martedì 12 aprile 2016

Bologna Children's Book Fair: shopping

Nonostante in teoria non potessi permettermi nemmeno di andare al Bologna Children Book Festival, non ho resistito a fare qualche acquisto. C'erano tantissime cose belle, ma ho deciso di evitare quelle facili di trovare (peraltro anche scontate) in libreria.
Ho comprato degli adesivi fluorescenti di Big Hero 6 (non c'entravano molto, ma non ho resistito), un fighissimo libro muto di illustrazioni, "Bestial" del portoghese Andrea da Loba. Ad uno stand della Lettonia ho preso due libretti, Durju Burvis di Pēters Brūveris e Paulis Liepa e Divi Kivi di Uldis Auserlis e Vivianna Maria. Li ho scelti per le illustrazioni, che nel primo caso sono molto geometriche, ma adorabili, e nel secondo caso simpaticissime. E' un peccato non capire i testi perché pare siano stati scritti da dei poeti importanti. Ho anche comprato una cartolina con una volpe di Tatia Nadareishvili e ne ho avute tante altre gratis, più una spilletta omaggio.

Although in theory I could not even afford to go to the Bologna Children's Book Festival, I could not resist to do some shopping. There were a lot of beautiful things, but I decided to avoid those easy to find (also discounted) in bookstores.
I bought fluorescent Big Hero 6 stickers (it had nothing to do with the fair, but I could not resist), "Bestial" a mute book with super cool illustrations by the portuguese Andrea da Loba. At a Latvia stand I bought two books, Durju Burvis by Pēters Brūveris and Paulis Liepa and Divi Kivi by Uldis Auserlis and Vivianna Maria. I chose them for the illustrations, which in the first case are very geometric, but adorable, and in the second case super funny. It's a shame I don't understand the text because they were written by important poets. I also bought a card with a fox by Tatia Nadareishvili and I also took many other free ones, plus a free badge.

Con il libretto portoghese sono riuscita anche a farmi offrire un bicchierino del famoso ginjinha, un liquore fatto con dei frutti simili alle ciliegie. E' fantastico, penso che se riuscirò ad andare in Portogallo, lo visiterò in stato di ebbrezza.

With the Portuguese book I also managed to get a glass of the famous ginjinha, a liqueur made with a fruit similar to cherries. It's great, I think if I will ever visit Portugal, I'll do it drunk.

Invece ho scelto di non comprare "Moka" di Satoe Tone, pubblicato dalla Kite Edizioni, perché costava troppo, ma l'ho messo nella wishlist perché i suoi coniglietti ciccioni color pastello sono troppo carini (e poi adoro il caffè).

Instead I chose not to buy "Moka" of Satoe Tone, published by Kite Edizioni, because it costed too much, but I put it in my wishlist because his plump pastel bunnies are just too cute (and I love coffee too).

4 commenti:

Babol ha detto...

La Ginja è ottima, anche io mi ero impetroliata parecchio quando ero andata a Lisbona!! :D
Bellissime le illustrazioni dei libri che hai comprato!

Piperita Patty ha detto...

Ubriachezza molesta da ciliege...
Vero? C'è gente davvero bravissima in giro!

cristina taddei ha detto...

Anche io voglio gli Sticker di big Hero..
L'ultimo libro deve essere molto carino già il disegno mi piace molto..

Piperita Patty ha detto...

@Cristina: in realtà io non ho idea di come usarli...
Carinissimo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...