lunedì 17 ottobre 2016

Sette tisane (Lord Nelson VS Pompadour, Altromercato, Yogi Tea)/Herbal teas

Visto che amo le tisane e le uso tantissimo, alla Lidl ho voluto comprarne tre della Lord Nelson attirata dal prezzo bassissimo, 1€ per una confezione da 20 filtri.
Ho preso quella depurativa e drenante con ortica, equiseto, ginepro e ribes nero (contiene anche carciofo e aloe), la digestiva, con anice, liquirizia e camomilla (contiene anche cicoria e zenzero) e quella rilassante con biancospino, camomilla e menta (contiene anche tiglio e lavanda).
Avevo già comprato delle tisane Pompadour con gli stessi effetti, ma ingredienti leggermente diversi: la drenante contiene equiseto, betulla e solidago virga aurea, oltre ad un po' di menta e liquirizia. La digestiva contiene rooibos, anice e finocchio oltre and un po' di camomilla, menta, foglie di mora. La rilassante contiene valeriana, melissa, menta, lavanda. In più ho preso anche la linea, che dovrebbe servire ad avere meno fame (e funziona! In più è buonissima) e contiene matè verde, menta, verbena e liquirizia. Avevo già recensito la drenante e la linea qui.
Sia della Pompadour sia della Lord Nelson quelle che mi piacciono di meno sono le tisane drenanti. Quella della Pompadour è troppo scialba, quella della Lord Nelson ha un gusto intenso che però non mi piace del tutto. Peccato perché ortica, ginepro e ribes nero come accostamento mi ispiravano molto. Inizio a sospettare che non mi piaccia l'equiseto, visto che è l'unico ingrediente comune fra le due.
Entrambe le tisane digestive mi piacciono molto, probabilmente per la presenza dell'anice. Forse come gusto preferisco un pochino la Lord Nelson perché gli ingredienti mi piacciono molto e si sposano alla perfezione. Avendola usata tutto lo scorso inverno posso dire che l'efficacia digestiva della Pompadour è comprovata, mentre ancora non posso dire molto sulla Lord Nelson, che uso da troppo poco.
Anche le due rilassanti sono molto buone. Ancora una volta come sapore preferisco di poco la Lord Nelson, ma in questo caso per l'efficacia mi fido di più della Pompadour perché la valeriana è una sicurezza, mentre la camomilla è un'arma a doppio taglio: infatti non tutti sanno che lasciandola in infusione troppo a lungo si ottiene un effetto opposto a quello rilassante tanto propagandato (l'ho scoperto grazie ad un mio amico, in un periodo in cui ogni sera bevevo camomilla e avevo lo stesso difficoltà terribili a dormire).

As I love herbal teas and I use them a lot, at Lidl I bought three of the Lord Nelson ones attracted by the low price, 1€ for a 20 filters pack.
I bought the purifying and draining one with nettle, horsetail, juniper and blackcurrant (it also contains artichoke and aloe), the digestive one, with anise, licorice and chamomile (it also contains chicory and ginger) and the relaxing one with hawthorn, chamomile and mint (it also contains lime and lavender).
I didn't like the  purifying one so much, it has a strong, but not completely good flavour. Too bad, because I tought the ingredients seemed yummy. I think I may not like horsetail so much as I it is the second herbal tea containing it that I don't like so much.
Luckily I loved the other two. I'm a huge chamomile  fan and both the combinations are really good. I don't feel I can really talk about the effects yet as I didn' buy them so long ago. Only, I dont' trust the relaxing one too much because chamomile is a double edged sword: in fact, not everyone knows that leaving it to brew for too long you get an effect opposite to the much touted relaxing one (as I found out through a friend of mine, in a period in which I drank chamomile every night and I still had troubles getting asleep).

Clara aka RagazzAcidella l'ultima volta che ci siamo viste, sapendo che sono un'appassionata di tisane, mi ha regalato qualche bustina delle sue preferite del momento per farmele provare.
Forse quella che mi è piaciuta di più è stata la ginger lemon della Yogi Tea, che ha un sapore molto forte e particolare, quasi energetico, ma la mia preferita, a cui ho iniziato a fare la posta ogni volta che vado al supermercato, è stata quella a mela e cannella della Altromercato.  Altromercato è una marca che mi piace moltissimo in generale (il loro cioccolato! Il loro caffè!) e questa tisana dà una sensazione di autunno-in-casa-davanti-al-camino-mentre-la-torta-di-mele-cuoce-in-forno che per ora mi aveva dato solo l'ormai introvabile tè nero all'acero della Mlesna, con il vantaggio che non contiene caffeina e che quindi posso berla prima di andare a dormire.
Le due tisane sudafricane invece si assestano su di un gradimento medio. Erano entrambi particolari, ma la Honeybush un po'troppo delicata mentre la Rooibos intensa, ma meno interessante.

The last time we met Clara aka RagazzAcidella, knowing that I'm fond of herbal teas, gave me some of her favorite filters to try.
Perhaps the one I liked most was the ginger lemon by Yogi Tea, which has a very strong and peculiar, kind of energizing, taste.

NB Sorry, I want translate what I wrote about the other herbal teas as they are from italian brands that I think can't be found abroad. If I'm wrong please tell me and I'll translate everything.

2 commenti:

sara traipapaveri ha detto...

Mi è subito caduto l'occhio su Mela e Cannella, chissà che buona!! Io piango ancora un'edizione natalizia della Twinings di diversi anni fa, "Mulled spiced tea", era una cosa spettacolare e la confezione bellissima (infatti fa bella mostra sulla cappa della cucina), qui non l'ho trovata da nessuna parte, se ti capita provala! :)

Piperita Patty ha detto...

Io non so perché alcuni tè e tisane buonissimi scompaiono, io sogno ancora il tè all'acero della Mlesna, la cosa più buona e autunnale del mondo.
Grazie del suggerimento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...