mercoledì 1 maggio 2013

25 Aprile/25th of April


Per festeggiare il 25 aprile, io, la Pelosa Metà, Ade, mr.Ade e la Cri (che è di Palermo, ma passava di qui per caso) siamo andati in montagna a camminare un po'nella natura e a spararci la famosa polenta di cui parla sempre l'Ade.
Ovviamente, date le circostanze sociali, non potevo mettermi in jeans e maglietta come fanno le persone normali. No, io ho dovuto tirar su un look mori-fatesco, in modo che la zia di 93 anni dell'Ade potesse chiedermi che cacchio ci facevo con una corona di fiori in testa XD

To celebrate April 25, I, the Hairy Half, Ade, mr.Ade and Cri (who is from Palermo, on the other side of thecountry, but by accident was here) went to the mountains to walk in the nature and eat the famous polenta Ade Always speaks about.
Obviously, given the social circumstances, I could not wear jeans and T-shirt as normal people do. No, I had to create a fairy mori look, so that Ade's 93 year old aunt might ask me what the hell was I doing with a crown of flowers on my head XD

 

Fortunatamente c'era bel tempo (l'unica bella giornata della settimana e l'ultima di una lunga serie, pare), così ci siamo goduti i bei panorami e lo stagno delle rane di San Primo, vicino a Canzo, nella profonda Brianza, esattamente a metà fra il lago di Lecco e quello di Como.

Fortunately there was good weather (the only nice day of the week and the latest for a long time, it seems), so we enjoyed the beautiful views and the pond of frogs of San Primo, near Canzo, exactly halfway between the Lecco lake and Como Lake.
 

E a San Primo ci aspettava il rifugio Martina, con la sua famosa polenta uncia, che in pratica è polenta con burro fuso, aglio e una buona quantità di formaggio fuso.
La pentola era in comune e quando la gente già rotolava e si è posto il problema di chi avrebbe mangiato l'avanzo, tutti hanno indicato me. Ormai sono famosa.
E' un duro lavoro, ma qualcuno deve pur farlo.

And in San primo the Martina mountain dew was waiting for us, with its famous polenta uncia, which is polenta with melted butter, garlic, and a good amount of melted cheese.
The pot was in common and when people was already rolling for having eaten too much and raised the issue of who would eat the surplus, all have shown me. By now I'm famous.
It 'a tough job, but someone's gotta do it.

7 commenti:

Nyu Sumeragi ha detto...

Anche io spesso sono quella che si sacrifica per finire tutto... non ci si può sottrarre a certi lavori ingrati! :p

Clyo Parecchini ha detto...

Che bel posto! Il completo da fatina dei boschi mi sembra opportuno... quanto finire la polenta concia! ;-)

Cristina ha detto...

Prometto che prima o poi arriverà il mio post sulla polenta.
E il posto è meraviglioso!! :)

Muriomu ha detto...

Che carina la coroncina di fiori! Tu sei sempre la nostra fatina d'autunno (anche se ormai siamo in primavera XD)

Piperita Patty ha detto...

@Nyu: sprecare cibo è un crimine!

@Clyo: già, sono contenta che mi abbiano fatto scoprire posto e polenta! E di aver avuto una scusa per vestirmi da fata XD

@Cri: non vedo l'ora di leggere tutto dal tuo punto di vista!

@Muriomu: grazie grazie grazie *W* Adoro questa definizione!

Acalia Fenders ha detto...

Quella polenta ha un'aria succosissima! (Ecco non sono neanche le 10 di mattina e mi sta già venendo fame XD)
Le nonne, zie e parenti di una certa età sembrano fatte appositamente per questo. Le mi parenti di quel genere mi chiedono sempre perchè non mi vesto più "da donna" XD

Piperita Patty ha detto...

@Acalia: lo so, pubblicare foto di cibo è un colpo basso XD
Le mie parenti non lo fanno così tanto, ma mi fanno domande peggiori, tipo "quando trovi lavoro?"

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...