martedì 8 novembre 2011

4 salti nel sessismo?/Sexist advertisement for pre cooked food?


Attention, mommies: this plate keeps sons at home until they are 40 years old


Attention wives: do you wanna go out for dinner? Never cook this plate to you husband!

Le nuove pubblicità della 4 salti in padella, nota sottomarca della Findus specializzata in piatti pronti surgelati, mi hanno lasciato attonita.
La strizzata d'occhio alle pubblicità degli anni '50 è ovvia, come pure l'ironia. Dagli anni '50 però viene presa anche un'impostazione sessista. Se i figli sono passivi è colpa delle cure materne (può anche darsi...)? Se le donne vogliono uscire a cena devono aspettare che ce le porti il marito? Cucina sempre la moglie?
E soprattutto, qual è il vantaggio per una marca di piatti surgelati, il cui target più che famiglie probabilmente sono piuttosto i figli, di usare un'immagine del genere? Probabilmente l'idea è di dare un'immagine di questo genere: casalingo=più buono e genuino + retrò= le buone cose di una volta + calore familiare.
Eppure, anche considerando le esigenze di mercato e considerando che le pubblicità sono le prime a sfruttare gli stereotipi, queste pubblicità mi sembrano comunque spiacevolmente riportare a epoche in cui le donne erano ancora più discriminate.
Voi cosa ne pensate?

The new advertising of 4 salti in padella (the name is a pun between dancing and de-freeze a pre cooked dish), a Findus' sub-brand specialist in frozen ready meals, left me stunned.
The advertising's citation of the '50s is obvious, as well as the irony. From the '50s, however, is also taken a
sexist approach. If the children are passive is it fault of the maternal care (maybe it is possible ...)? If women want to go out to dinner, have they to wait for an husband to bring them out? Is always the wife the one who has to cook?
And above all, what is the advantage for a brand of frozen meals, which are likely to target singles rather than
families, to use such an image? Probably the idea is to give a feeling like this: homemade =good and genuine + retro= good things of the past + family warmth.
Yet, even considering the
market's needs and considering that the ads are the first to exploit the stereotypes, these ads seem painfully to look back to an age when most women were still discriminated.
What do you think?

11 commenti:

Nyu ha detto...

Anche io ho pensato che quella donna sembra solo una moglie frustrata.. insomma, alla fine non può uscire se il marito/padrone non lo permette; lei deve stare a casa a cucinare per forza.
Onestamente vedo tante di quelle cose assurde negli spot che non ci faccio caso più di tanto.. :p

Non ti nascondo però che avrei voglia di assaggiarli indipendentemente dallo spot! :p

Nora Nora ha detto...

Ciao Patty,
sono proprio d'accordo con te.
Purtroppo il maschilismo è ancora troppo presente nella nostra società, anche al di fuori della pubblicità. Ci vorranno anni prima che le cose cambino un pò.

Basta parlare con un uomo qualsiasi, anche con quelli che si dicono per la parità per vedere quanto il maschilismo sia radicato nella loro testa.Purtroppo a volte fanno più male certe piccole cose che non esempi lampanti come ci viene mostrato nella pubblicità.
Non voglio incolpare troppo gli uomini comunque, perchè se non siamo noi donne a muoverci per far cambiar le cose, loro continueranno a crogiolarsi nella comodità che questa situazione gli da.
In primis le mamme dovrebbero educare i figli maschi a comportarsi diversamente.

Bel post!!

Piperita Patty ha detto...

@Nyu: lo so che gli spot sono sessisti in maniera incredibile (tipo: perchè ci sono donne nude sia nelle pubblicità per uomini sia per donne? Perchè anche per vendere un'asse del cesso ci vuole una donna nuda? Perchè la cellulite sarebbe una malattia?). Però mi arrabbio lo stesso. Secondo me è l'indifferenza farci lasciare le cose come stanno, bisogna lottare sempre, a partire da dove possiamo e a partire da come presciamo i nostri figli, come dice Nora. Sono anche tentata di scrivere al signor Findus.

Comunque detta fra noi quelli con le melanzane dentro sembrano buonissimi!

@Nora: è così, la situazionè è proprio deprimente. Le statistiche parlano tutte di una discriminazione di genere: siamo pagate meno, lavoriamo di più, ecc ecc. Ma rispetto alle statistiche è ancora più frustrante trovare atteggiamenti o modi di pensare sessisti in uomini che stimiamo, magari addirittura nei nostri compagni.
Concordo con te, il modo di allevare i figli è il primo passo per cambiare la situazione! Spesso le mamme sono troppo indulgenti con i figli maschi, specialmente le mamme italiane (e quando accusate negano...). Noi abbiamo il potere di cambiare le cose, quindi è il caso di farlo!

Grazieee!!!

la prociona ha detto...

Io l'altro giorno avevo aggiornato il mio stato su fb scrivendo: "Mogli! Volete uscire?" Smettetela di cucinare spazzatura preconfezionata e scongelata, divorziate e datevi alla fuga e riprendetevi la vostra vita.
Ma che pubblicità fanno nel 2011?

Quindi capisco benissimo ciò che intendi dire e anche quando dici che queste cose le noti ogni singola volta, in ogni singolo spot. Anche per me è così e non bisogna mai smettere di notarle ._.

Comunque ti scriverò una mail a riguardo!!! :)

automaticjoy ha detto...

Più ancora del maschilismo esplicito, a cui puoi almeno sbattere sonoramente la porta in faccia, mi indispone questo messaggio velato, questa leggerezza di chi non ci pensa neanche all'idea che trapela, usa lo stereotipo come uno stratagemma "divertente" per vendere cibo pronto costosissimo. Non sai quanto mi sono arrabbiata per cose simili e quanto ho rotto le scatole a chi avevo intorno che però non ci trovava nulla di male, e mi sono sentita scema io. Ho iniziato a contrastare questo genere di idee col mio comportamento, mostrando che sono diversa da quell'immagine di plastica. È il massimo che posso fare.

Piperita Patty ha detto...

@Prociona:
bellissimo status fb, me l'ero perso! XD
Attendo la tua mail allora! :D

@Elena: esatto, anche a me dà fastidio che il maschilismo sia dato per scontato e che pensino anche di essere divertenti!
Anch'io avevo paura che la gente mi desse della scema (la Pelosa Metà ha detto che era una pubblicità normale e ci sono rimasta malissimo -.-) quindi sono contentissima delle reazioni altrettanto indignate delle lettrici.
Concordo con te, è difficile fare qualcosa di più che cercare di non farsi condizionare (ed è difficile, pensando a tutte le mie pare mi sento scema ma non riesco a smettere). Secondo me la vera linea d'azione utile è l'educazione dei figli, maschi, ma anche femmine.
Però intanto sto pensando di scrivere una mail indignata alla Findus...potrei anche lanciare un appello per farlo collettivamente!

la prociona ha detto...

Sììì MI PIACE!!! FACCIAMOLO!!! LANCIAMO UN APPELLO SU FEISBUUUUUCKKK!!! DAIDAIDAI!!!

oggi sono entusiasta ho finito di lavorare XD
ma solo per stanotte ._.

Ciccola ha detto...

L'altro giorno al supermercato c'era la pasta barilla con la confezione degli anni 70, così come i biscotti e altre robe. Un'azione di Marketing per il 150° d'Italia. Vi devo dire che guardando i biscotti che mangiavo da piccolina mi è presa una nostalgia mielosa. Tutt'altro discorso per i 4 salti in padella, ovviamente, che trovo abbastanza irritante.

Piperita Patty ha detto...

@Ciccola: secondo me (e in realtà con tutta evidenza) il retrò adesso è una strategia di marketing vincente. La gente si sente insicura e rimpiange i vecchi tempi e i produttori si lanciano sull'onda della nostalgia.
Non ho ancora visto queste nuove confezioni, dovrò fare la spesa!

Donkuri ha detto...

il bello è ke di famiglie così ne esistono ancora...cioè le casalinghe che lavorano solo in casa aspettano davvero il marito per uscire a cena e magari si accontentano pure di mangiare i 4 salti in padella per far prima XD però se volevano ironizzare potevano fare ke l'uomo cucinava per la donna e preparava i 4 salti xkè altro nn sà fare ahahah! Dai skerzo insomma sipoteva fare + versioni per una parità di sessi ;)

Piperita Patty ha detto...

@Donkuri: ma secondo me fare la casalinga va benissimo se lo si fa per scelta, il problema è quando non ti rinnovano il contratto perchè rimani incinta o quando se vuoi avere figli non hai altre possibilità.
Il guaio di queste pubblicità è che funzionano!
Per fortuna c'è quella pubblicità dello sgrassatore dove arriva lui dalle sorelle disperate e pulisce il bagno prima che arrivi la mamma a trovarli XD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...