martedì 17 dicembre 2013

La signora delle camelie/The Lady of the Camellias

by Mucha
La signora delle camelie è un romanzo di Alexandre Dumas (il figlio dell'autore de I tre moschettieri) nel 1848. Ha ispirato numerosi film e opere teatrali, fra cui La Traviata di Verdi e vari spettacoli di Broadway.
Racconta la tormentata storia dell'ultimo periodo della vita di Marguerite Gautier, una delle cortigiane più celebri di Parigi. La storia è narrata in prima persona dall'autore che viene a conoscenza dei fatti tramite una serie di coincidenze e poi tramite il commosso racconto di uno dei protagonisti degli eventi.
Il personaggio di Marguerite si basa su Marie Duplessis, cortigiana francese di umili origini vissuta fra il 1824 e il 1847, che imparò a leggere e scrivere e creò un salotto frequentato da politici, scrittori e artisti. Fra l'altro fu l'amante di Dumas. Morì di tubercolosi a 23 anni.
Ho trovato il libro estremamente interessante e coinvolgente, non solo per la storia d'amore e il punto di vista dell'autore particolarmente clemente nei confronti del mondo delle cortigiane, ma soprattutto per la descrizione della società dell'epoca con tutte le sue ipocrisie, gli sfarzi e le divisioni di classe. In particolare mi ha colpito che fosse normale per i giovanotti di un certo livello sociale avere un'amante e che il protagonista avesse un'altra amante prima di Marguerite che viene scartata con due parole.
Assolutamente consigliato (tanto più che si trova in economica a 99 centesimi nell'edizione Newton Compton).

The Lady of the Camellias is a 1848 novel by Alexandre Dumas (son of the author of The Three Musketeers). It has inspired numerous films and plays, including Verdi's La Traviata and several Broadway shows.
It tells the troubled story of the last period of the life of Marguerite Gautier, one of the most famous courtesans of Paris. The story is narrated in first person by the author who gets to know the facts through a series of coincidences and then by the moved story of one of the protagonists of the events.
The character of Marguerite is based on Marie Duplessis, a French courtesan of humble origins who lived between 1824 and 1847, who learned to read and write and created a salon frequented by politicians, writers and artists. Among other things, she was the lover of Dumas. She died of tuberculosis at the age of 23.
I found the book extremely interesting and engaging, not only for the love story and the point of view of the author, particularly lenient towards the world of courtesans, but especially for the description of the society of the time with all its hypocrisies, the opulence and class divisions. In particular, it struck me that it was normal for the young men of a certain social level to have a mistress and that the protagonist had another lover before Marguerite that he discarded with two words.
Absolutely recommended.

2 commenti:

Marco Grande Arbitro Giorgio ha detto...

Ricordo che regalai questo libro alla mia ex.
Lo leggemmo insieme.
Che bei tempi...

Piperita Patty ha detto...

Niente nostalgie! Ne troverai una nuova con cui magari leggerai cose come Kick-ass.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...