mercoledì 4 novembre 2015

Halloween in Soncino

Quest'anno per Halloween io e la Pelosa Metà siamo andati a Soncino (in provincia di Cremona), dove si teneva un evento di Halloween nella rocca sforzesca. Il castello è stato costruito nel X secolo e poi posseduto e modificato da varie famiglie fra cui gli Sforza e gli Stampa.
Purtroppo siamo arrivati tardi e non abbiamo potuto visitare la città che è molto bella. All'arrivo abbiamo visto il sole tramontare e accendersi le candele sugli spalti del castello.

This year for Halloween the Hairy Half and I went to Soncino (in the province of Cremona), where was held a Halloween event in the Sforza castle. The castle was built in the tenth century and then owned and altered by several families including the Sforza and the Stampa.
Unfortunately we arrived late and we could not visit the town which is very nice. When we arrived  we saw the sunset and the candles on the terraces of the castle were lit up.

All'entrata abbiamo trovato una coda lunghissima di adulti e bambini, tutti travestiti per Halloween. Per fortuna la fila scorreva abbastanza veloce. Il biglietto d'ingresso costava 6€. Alla sinistra dell'entrata si trovava il banco dei panini con porchetta e salamella (3€) e un fantastico stand di liquori artigianali dove ho preso un bicchiere di sidro veramente delizioso a 3€.

At the entrance we found a long queue of adults and children, all dressed up for Halloween. Luckily the line flowed fast enough. The ticket costed 6€. To the left there was a stand that sold sandwiches with roast pork or sausage (3€) and a fantastic handcrafted liqueurs stand where I got a glass of really delicious cider for 3€.

Nel castello c'era qualche bancarella di accessori e quadernini artigianali, degli allestimenti a tema (ragnatele con ragni di plastica, bottiglie di filtri da strega e quant'altro), una lettrice di carte, uno stand dove provare a scrivere usando una penna d'oca, uno stand di I-ching, un truccabimbi, un grafologo e altro. C'era talmente tanta folla che era difficile entrare in certe stanze, ma l'ambientazione compensava il fastidio.

In the castle there was some stand selling handmade notebooks and accessories, themed exibitions (with spiderwebs complete with plastic spiders, witch bottles and so on), a card reader, a booth where you could try to write using a goose quill, an I-ching stand, a child make up point, a graphologist and much more. There were so many people that it was difficult to enter certain rooms, but the setting made up for the hassle.

Siamo anche riusciti a guardare dagli spalti uno dei vari spettacoli organizzati durante la serata. A dirla tutta non era niente di che, ma l'idea era carina e i bambini sembravano divertirsi.

We also were able to watch from the walls one of the several shows during the evening. To be honest it wasn't so good, but the idea was nice and the kids seemed to enjoy it.

Ce ne siamo andati un paio di orette dopo, dopo aver visitato tutto quello che c'era da vedere, ma non prima di avere assaggiato alla bancarella di liquori artigianali un fantastico idromele fatto con miele di castagno e il chouchen, idromele fermentato di miele con fiori di sambuco e acacia.

We left a couple of hours later, after visiting all there was to see, but not before ggoing back to the liquor stall to try a fantastic mead made with chestnut honey and chouchen, a mead brewed with honey, elderflower and acacia.

2 commenti:

bebe ~ Pazzi in Libreria ha detto...

bello! ma eri mascherata?

Piperita Patty ha detto...

Quasi! Non sapendo se fosse previsto mascherarsi per l'evento (e dovendo andare a pranzo da mia suocera) ho optato per una soluzione di compromesso: http://conigliodellamoda.blogspot.it/2015/11/halloween-outfit.html

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...