giovedì 5 febbraio 2015

Ghiande gialle, cielo azzurro e buone cose/Yellow acorns, blue sky and yummy things

Orecchini/Earrings: fatti io/selfmade
Collana/Necklace: fatta io/selfmade

Cardigan: usato (nonna)/used (granny)
Camicia/Blouse: mercato di Brick lane, Londra/Brick lane open air market, London (3£)
Shorts: Zara (7€ on sale)
Calzamaglie/Tights:  Kiabi (1,50€ on sale)
Stivali/Boots: mercato di via Ampere, Milano/Ampere Street open air market, Milan (6)


Negli ultimi giorni mi è venuta voglia di colori più vivaci e primaverili, ma, essendo ancora l'inizio di febbraio, tento di inserirli in outfit che siano comunque belli caldi.
Approfitto del post anche per mostrarvi dei dolci filippini che mi ha fatto provare mia nonna e i pizza muffin e il dolce sudamericano (una sorta di budino di mais nero con pezzi di prugne) fatti da due mie amiche.

In recent days I crave bright spring colors, but, being still early February, I try to incorporate them into outfits that are warm enough.
I take advantage of this post also to show you the Filipinosweets my grandmother offered me and the pizza muffins and South American sweet (a kind of black corn pudding with plum pieces) made by two friends.

5 commenti:

Grimilde ha detto...

Che belli gli stivali! Com'erano i dolci? Non riesco ad immaginarli :)

Nyu Egawa ha detto...

Nuoooo.. i pizzamuffin... li vogliooo!

crippe90 ha detto...

pizzamuffin?? è proprio vero che non si finisce mai di imparare..
gli accessori sono troppo carini..

Alisanna ha detto...

Carini i gioielli handmade! ^__^
Curiosi i dolcetti. Come erano?

Piperita Patty ha detto...

@Grimilde: grazie mille! Di filippini ne preferisco altri, quelli a pezzettini avevano un sapore agrodolce un po'strano e la tortina era un pelino gommosa.

@Nyu: sono molto particolari

@Crippe: sono pizzosi un po'per modo di dire, c'erano dentro wurstel, olive, pomodorini e altro.

@Alisanna: grazie mille!!! :D
Quelli a pezzettini avevano un sapore agrodolce un po'strano e la tortina era un pelino gommosa. Invece quello sudamericano era ottimo, a metà fra budino, sangria e vin brulè.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...