mercoledì 8 aprile 2015

London: day 3

Il terzo giorno per colazione la Prociona mi ha fatto provare le welsh cakes, una sorta di tortine con le uvette niente male che possono essere servite calde o fredde e che di solito si mangiano senza ulteriori condimenti.

On the third day for breakfast Prociona made me try welsh cakes, a quite good kind of cakes with raisins that can be served warm or cold and that are usually eaten without additional condiments.

Abbiamo passato la giornata a Greenwich. La nostra prima meta è stato il Cutty Sark, clipper famoso per essere stata una delle ultime navi a vela e una delle più veloci, ma soprattutto per la sua eroica sconfitta nella "gara del tè". Oggi è un museo. Sembrava interessante, ma il biglietto d'ingresso era abbastanza alto e alla fine ci abbiamo rinunciato.

We spent the day in Greenwich. Our first destination was the Cutty Sark a clipper famous for being one of the last sailing ships and one of the fastest, but especially for its heroic defeat in the "Great Tea Race". Nowadays it's a museum. It seemed interesting, but the entrance fee was quite high and in the end we gave up.

Abbiamo pranzato con cibo d'asporto preso al mercato locale, che secondo la Prociona era più piccolo del solito per dei lavori, ma che comunque aveva parecchi stand di paccottiglia e soprattutto di bancarelle di cibo da tutto il mondo. Anche se mi ispiravano molto quella cinese e quella indonesiana, alla fine ho optato per un classico hamburger. Che tanto classico non era perché ho scelto quello vegetariano con un fungo enorme al posto dell'hamburger, brie, pesto e cipolla caramellata, oltre ad insalata e sottaceti. Una delizia che ho accompagnato con ottime patatine Tyrrel's all'aceto di sidro.
Ci siamo sedute a mangiare nel giardino dell'università.

We had lunch with take-away food bought at the local market, which according to Prociona was smaller than usual for work, but had several stands of stuff and especially of food stalls from around the world. Although the Chinese and Indonesian looked particularly yummy, in the end I choose a classic burger.  However it was not so classic because I chose the vegetarian with a huge mushroom instead of a burger, brie, caramelized onions and pesto, plus salad and pickles. A treat that I accompanied with excellent cider vinegar Tyrrel's crisps.
We sat down to eat in the university garden.

Nel pomeriggio ci siamo incontrate con Clyo di La vita puzza e con la sua bellissima cagnolina Maggie e abbiamo fatto un giro al parco. Abbiamo visto il giardino delle rose, ancora senza rose, ma molto bello e tonnellate di adorabili scoiattoli ciccioni.
Poi Clyo è tornata a casa e noi abbiamo visto l'osservatorio, il famoso meridiano e la parte gratuita del planetario.

In the afternoon we met with Clyo of La vita puzza and her beautiful little dog Maggie and we toured the park. We saw the rose garden, with still no roses, but very beautiful and tons of adorable fat squirrels.
Clyo then went home and we visited the observatory, the famous meridian and the free part of the planetarium.

Visto che la Prociona aveva bisogno di usare internet per lavoro, ci siamo fermate a fare merenda da Starbucks. Ci ero già stata e ribadisco la mia opinione: non è così buono come dicono tutti e costa troppo per quello che è davvero. Però il mio mango frappuccino non era affatto male.


As Prociona needed use internet for work, we stopped for a snack at Starbucks. I had already been there and I reiterate my opinion: it's not as good as everyone says and it costs too much for what it really is. But my mango frappuccino was not bad at all.

Dopo siamo andate al museo navale, che non aveva un'esibizione ricchissima, ma mostrava sia navi antiche sia molto moderne e aveva uno stile di esposizione molto carino.

After we went to the National Maritime Museum, which had a not so rich exibition, but showed both ancient and very modern ships and had areally nice display style.

Ovviamente in Inghilterra non potevo non imbattermi in Peter Coniglio, il personaggio creato dalla scrittrice e illustratrice di libri per bambini Beatrix Potter.

Obviously in England I could not avoid running into Peter Rabbit, the character created by Beatrix Potter, writer and illustrator of children's books.

Visto che la Prociona doveva passare la notte a lavorare, per cena ci siamo lanciate di nuovo in folli acquisti mangerecci da Marks & Spencer per consolarci: steak pie (torta di carne coperta di sfoglia), tortini con cipolla caramellata e formaggio di capra e per finire in bellezza pasticcini ripieni alla custard (una crema simile alla crema pasticcera). Tutto buonissimo, tranne la custard da cui mi aspettavo chissà che dopo aver visto troppe foto su Pinterest e che invece non mi ha entusiasmato.

As Prociona had to spend the night working, for dinner we did crazy purchases at Marks & Spencer to console ourselves: steak pie (meat covered with pastry), patties with caramelized onions and goat cheese and to finish in style custard filled pastries. All very good, except the custard from which I expected a lot after seeing too many photos on Pinterest and that instead didn't impress me.

9 commenti:

Marco Grande Arbitro ha detto...

Questa volta il cibo mi sembra più appetibile :O

Nyu Egawa ha detto...

Scoiattoliiiii! xD

Mamma mia quanto cibo "leggero"! Mi sento piena solo a vederlo!

Piperita Patty ha detto...

Sì, guardate, ho passato il mio tempo in Inghilterra a morire (felice) di indigestione XD

kassandra black ha detto...

Io ho pranzato al mercatino di Greenwich per settimane perché non mi andava di tornare a casa a cucinare xD

Clyo Parecchini ha detto...

In effetti il mercatino è dimezzato per i lavori in corso, ci sono passata giusto ieri.
Neppure a me ha fatto impazzire la lemon curd, da fredda poi non riesco proprio a mangiarla :-P

Ciccola ha detto...

Hai conosciuto anche Maggie ♥

I dolci in genere non mi piacciono, ma le foto invogliano parecchio.

Cristina ha detto...

Oddio... voglio tornare a Londra! >.<

prociona ha detto...

buonerrima la custarddddddd >_<
prociona che deve lavorare LA NOTTE. ahah

Piperita Patty ha detto...

@Kassandra: mi sembra un'ottima soluzione!

@Clyo: allora la proverò calda

@Ciccola: sììì, era adorabileeee!
Idem per i dolci, ma nei paesi stranieri provo tutto.

@Cristina: :D

@Prociona: mi spiace per l'eresia

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...