lunedì 6 aprile 2015

London: day 1

Eccomi con la cronaca del mio viaggio a Londra di settimana scorsa. Sono andata a trovare la mia amica Prociona che si è trasferita lì per lavoro da un annetto.
Volando con Ryanair sono atterrata a Stansted, l'aeroporto più lontano dalla città. In un'oretta di autobus, sono arrivata alla fermata di Liverpool street, che ho trovato molto suggestiva per la sua combinazione di architettura tradizionale e modernissima. Lì mi è venuta a prendere la mia amica Prociona, che è stata così carina da farmi da guida e ospitarmi durante la mia vacanza.

Here I am with the record of my trip to London of last week. I went to visit my friend Prociona who moved there for work about a year ago.
Flying with Ryanair I landed at Stansted  airport, the farther from the city. After an hour of bus ride, I got off at Liverpool Street, which I found impressive for its combination of traditional and modern architecture. There my friend Prociona, that was so nice to be my guide and host me during my vacation, fetched me.

Siamo andate a fare colazione al Trew Era Café, il bar aperto dal comico e attivista Russell Brand come luogo di impiego per ex tossicodipendenti e per attirare l'attenzione sugli sfratti che stavano per essere compiuti nella zona. Il bar è piccolino, con un arredamento volutamente rustico e mi è sembrato frequentato soprattutto da artistoidi. I prezzi non sono bassissimi e il cibo è buono ma non eccezionale, però in complesso sono stata soddisfatta. Abbiamo preso un tè, una fetta di torta, un panino al formaggio con ottimi sottaceti e succo di carota con troppo zenzero (comunque, questa mania dei barattoli di vetro proprio non la capisco).

We went to have breakfast at Trew Era Café, opened by comedian and activist Russell Brand as a place of employment for former addicts and to attract attention on some evictions that were planned in the area. The cafè is small, with a deliberately rustic decor and it seemed popular with arty people. The prices aren't really low and the food is good but not great, but I was satisfied. We had tea, a slice of cake, a cheese sandwich with excellent pickles and carrot juice with too much ginger (by the way I just don't understand this craze for mason jars).

Dopodiché abbiamo camminato fino alla zona di Shoreditch, che è piena di graffiti molto interessanti e di locali fighetti.

Then we walked up to the Shoreditch area, which is full of very interesting graffiti and posh bars.

Abbiamo mangiato lì da Kêu!, un ristorante piuttosto piccolo, famoso per la sua baguette vietnamita. Ce ne siamo divise una all'anatra arrosto con salsa hoisin e una al kimchi e maiale e abbiamo bevuto caffè vietnamita freddo. Era tutto molto buono (fra le due baguette quella al kimchi era la migliore).

We ate there at Kêu!, a rather small restaurant, famous for its Vietnamese baguette. We shared a roasted duck with hoisin sauce and a kimchi and pork ones and we drank cold Vietnamese coffee. It was all very good (between the two baguette the kimchi one was the best).

Già che eravamo in zona abbiamo deciso di passare all'Old Spitafield Market, che non era enorme, ma era carino e interessante (nonostante il lunedì sia uno dei giorni non a tema e gli organizzatori del mercato puntino molto sulla vendita di vintage del giovedì e sui creatori di moda emergenti di venerdì e domenica). Siamo anche state in un paio di negozi dell'usato lì vicino.
La serata l'abbiamo passata con un amico della Prociona che ci ha cucinato ottimo tofu piccante con maiale, ma visto che non avevo dormito la notte prima ad un certo punto sono crollata.

As we were in the area, we decided to go to the Old Spitafield Market, which was not huge, but was nice and interesting (despite Monday is not one of the themed days and the organizers of the market focus on Thursday's vintage sale and on Friday and Sunday's emerging fashion designers). We also visited two second hand clothes shops nearby.
We spent the evening with a Prociona's friend who cooked us great spicy tofu with pork, but since I had not slept the night before at some point I collapsed.

9 commenti:

Nyu Egawa ha detto...

Se io non dormo, non sopravvivo al giorno successivo.. ahahah!

Piperita Patty ha detto...

Di solito anch'io, piuttosto preferisco dormire un'ora che non dormire del tutto. Ma stavolta ero nervosa perché dovevo prendere l'aereo da sola e non ce l'ho fatta. Ho dormicchiato in volo.

Clyo ha detto...

Bene, prendo appunti sul locali in cui avete mangiato, io ne conosco pochi

Cristina ha detto...

Mi ricorda l'Ade quando è venuta a Palermo e la notte prima non si era neppure messa a letto :D
Londra è bellissima, ci vorrebbe un mese e un fondo cassa illimitato per visitarla tutta per bene :)

Piperita Patty ha detto...

@Clyo: che bello poterti essere utile! :D

@Cri: assolutamente, io ci sono stata due volte e ne ho vista una minima parte!

Ciccola ha detto...

Ehi ma è già iniziato il diario?? Recupero subito!
Col cibo sei subito partita bene eh? Sembra tutto buonissimo.

Piperita Patty ha detto...

@Ciccola: mamma mia, sono ingrassata tantissimo in pochissimo tempo...

prociona ha detto...

:D
maledetto ginger.

Piperita Patty ha detto...

@Prociona: già XD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...