lunedì 16 giugno 2014

Presentazione del mio libro, scrittura creativa e booksharing a Cascina Turro/Presentation of my book, creative writing and Booksharing in Cascina Turro

Ieri, a cascina Turro (Milano), come vi avevo preannunciato, c'è stata la presentazione del libro che ho illustrato, "Chiamami quando diventa verde". Nelle foto sopra vedete un pezzettino della mostra delle mie tavole originali.
Se vi interessa trovate il libro:


Yesterday in Turro farm (Milan), as I said, there was the presentation of the book that I illustrated, "Chiamami quando diventa verde" (Call me when it turns green). In the picture above you see a piece of the exhibition of my original drawings.
You can find the book on:

foto di Martesana Memoria e Cultura/photo of  Martesana Memoria e Cultura
Alla presentazione del libro è stato associato anche un laboratorio di scrittura tenuto nientemeno che dall'editrice, La Donna Camel. E' stato molto divertente e spero di riuscire a rifarlo durante uno dei prossimi eventi.
Se anche voi siete interessati a sperimentare con la scrittura, ma non potete partecipare agli eventi di Milano e dintorni, rallegratevi: La Donna Camel sul suo blog "La Donna Camel" propone periodicamente divertenti esercizi di scrittura, corredati di correzioni e consigli.

The presentation of the book was also associated with a writing workshop held by none other than the publisher, La Donna Camel. It was really interesting, I had fun and I hope to do it again during one of the upcoming events.

La parte dell'evento dedicata al booksharing, ovvero allo scambio di libri usati (molto simile allo swap di vestiti) è andata molto bene. Io stessa mi sono accaparrata un bel libro illustrato sulla bellezza femminile nell'antico Egitto e "La Straniera" di Diana Gabaldon, che mi era stato consigliato tempo fa da una delle mie più vecchie amiche e che non avevo ancora osato comprare in quanto primo libro di una serie consistente.

The part of the event dedicated to Booksharing, that is the exchange of used books (much like the swap of clothes) went very well. I myself have scored a nice picture book about female beauty in ancient Egypt and "The Stranger" by Diana Gabaldon, which was recommended to me some time ago by one of my oldest friends and I had not yet dared to buy as it is the first book of a long series.

La Martesana ieri e oggi, ecco l'album dell'amarcord
La cascina negli anni '60 (foto di http://milano.repubblica.it/)/The farm in the '60s (photo by http://milano.repubblica.it/)
Vale la pena di spendere due parole anche su Cascina Turro, che è una vecchia cascina (risalente a prima del 1700) e ristrutturata molto bene, dove si tengono eventi e ci si può addirittura sposare.

It is worthwhile to say a few words about Cascina Turro too, which is an old farmhouse (dating back to before 1700) and very well restored, where are held events and you can even marry.

Mi è piaciuto moltissimo che siano stati conservati i vecchi affreschi, in particolare la nicchia con il coniglietto (l'avreste mai detto? XD).

I loved that old frescoes have been preserved, especially the niche with the bunny (would you have thought it? XD).

Però c'è un particolare bislacco: l'ultimo piano, che probabilmente era il fienile dell'antica cascina, non ha accesso. Le porte sono sospese sul niente. Metteranno una scaletta o rimarrà un misterioso piano fantasma?

But there is a strange thing: the top floor, which was probably the ancient farmhouse barn, has no access. The doors are suspended on nothing. Will they connect it with stairs or will it remain a mysterious ghost floor?

13 commenti:

Ade ha detto...

Io c'eroooo pappapperoooooo

Piperita Patty ha detto...

Lo pubblicherai il tuo racconto, vero? Voglio sapere come comincia!

Angela ha detto...

che bel post! Complimenti davvero per l'iniziativa e per averci fatto conoscere una delle molte cascine di cui sento sempre parlare di Milano!!!! E' riusarle per questi eventi mi sembra proprio la cosa migliore! Brava!!!!!!!!....ora vado a curiosare da La donna Camèl

Piperita Patty ha detto...

@Angela: grazie mille! Molti milanesi non lo sanno, ma ci sono un sacco di belle cascine in città e appena fuori, di cui alcune ancora funzionanti! Per quanto riguarda le altre, il comune si sta dando da fare per recuperarle, il che mi pare meritevole.

Nyu Sumeragi ha detto...

Che bello, complimenti! xD

Le porte fantasma della cascina sono invitantiii.. voglio entrarciiii!

Piperita Patty ha detto...

@Nyu: grazie mille!!!

Ma infatti! Io ho esplorato cercando un modo per salire e non l'ho trovato, però mi è rimasta la voglia di scoprire cosa ci fosse!

Clyo Parecchini ha detto...

Che brava! ...e che invidia: anche io vorrei vedere le mie tavole esposte XD, ma è giusto: le gratificazioni arrivano quando si lavora sodo!
La nicchia col coniglio è stupenda!

la donna camel ha detto...

Che bel post, me ne sono subito impadronita! Dev'essere una vocazione che sta emergendo con la senilità: mi riesce meglio far scrivere gli altri che scrivere io :-)

Piperita Patty ha detto...

@Clyo: grazie mille!
Ma tu lavori sodo e sei bravissima! Bisogna anche avere un po'di fortuna.

@Donna Camel: grazie mille! :D

Hime Claire ha detto...

tante tante congratulazione, sono davvero felice per te *.* la casina è davvero molto bella, quelle porte fantasma mi mettono davvero curiosità!

Piperita Patty ha detto...

@Hime: grazie mille :D
Un giorno scoprirò cosa c'è dietro e lo posterò sul blog XD

La Vale ha detto...

Ma che bello!!
Complimentissimi!!

Piperita Patty ha detto...

@Vale: grazie mille :DDD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...