martedì 5 gennaio 2016

Crazy Cat Cafè (Milano)

Per concludere degnamente l'anno, il 30 sono andata con una mia amica al Crazy Cat Café, il primo cat cafè di Milano. Si trova in via Napo Torriani 5, a 10 minuti dalla fermata della metro di Porta Venezia (è vicinissimo anche alla Borsa del Fumetto, per chi volesse l'esperienza nippo-nerd completa).
All'ingresso c'è una doppia porta per non far uscire i gatti, ma non si può suonare, abbiamo dovuto aspettare un po' che il personale ci notasse. In più, se il locale è pieno (e si è riempito parecchio in poco tempo) bisogna aspettare fuori, cosa che in inverno non è piacevole.

To conclude the year well, on the 30th I went with a friend to the Crazy Cat Café, the first cat cafe of Milan. It is located in Via Napo Torriani 5, 10 minutes from the Porta Venezia metro (is also close to Borsa del Fumetto, a famous comic shop, for the people who want the complete Japanese-nerd experience).
At the entrance there is a double door to not let the cats out, but you can not ring, so we had to wait for some time for the staff to notice us. Plus, if the place is full (and it was filled quickly) you have to wait outside, which in winter is not pleasant.

Il locale è diviso in due stanzette, una più piccola e una più grande che dà sull'esterno.
Ho trovato l'ambiente molto carino, caldo, con uno stile un po' shabby chic, cucina a vista, tanti mobili pensati per fare divertire i gatti. Essendo periodo natalizio, sul pianoforte c'erano delle piccole calze con i nomi dei gatti, che sono sei, tre maschi e tre femmine, e si chiamano tutti come cantanti famosi.
Anche se c'era qualche tavolino libero, siamo state fatte sedere al tavolo centrale con altre persone. Non mi è dispiaciuto però in altre occasioni (un'uscita romantica per esempio) mi avrebbe dato fastidio.

The restaurant is divided into two rooms, a smaller one and a larger one that looks on the outside.
I found the place very nice, warm, with a shabby chic style, an open-plan kitchen, many pieces of furniture designed to entertain the cats. Since it was the Christmas period, on the piano there were small stockings with the names of the cats, who are six, three males and three females, and are all named after famous singers.
Even if there was a free table, we were made to sit at the central table with other people. It was ok for me, however, on other occasions (dates for example) it would have annoyed me.

Sul tavolo c'era anche un libro da colorare a tema e delle matite colorate. Il locale mette a disposizione dei clienti anche giochini per gatti.
I gatti a inizio visita erano tutti in giro ed erano molto vivaci, poi la maggior parte è sparita o si è messa a dormire.
I clienti erano soprattutto hipster e nerd.

On the table there was also a themed coloring book and colored pencils. The restaurant offers customers even toys for cats.
The cats at the beginning of visit were all around and were very lively, but after a bit most of them went away or began to sleep.
The customers were mostly hipsters and nerds.

Per quanto riguarda il cibo, visto che avevamo già mangiato, sia io sia la mia amica abbiamo preso solo un catpuccino all'amaretto (3,50€). L'aroma di amaretto era chiaramente uno sciroppo, ma ce n'è arrivata una tazzona e ci è piaciuto. Abbiamo trovato molto carine le mug con il logo del caffè, ma soprattutto le tazze a forma di gatto in cui venivano serviti cioccolata calda e caffè.
Le varie tazze e le spillette con il logo del locale sono anche in vendita alla cassa.
Oltre ai prodotti di caffetteria, sul menù c'è qualche dolce, qualche piatto caldo e freddo, qualche panino e perfino dei cocktail. La scelta non è tantissima, ma ci si può sia fare colazione sia mangiare e ci sono anche prodotti vegani e vegetariani.
Visto che quando siamo arrivate il locale era ancora mezzo vuoto il servizio è stato abbastanza veloce.
I prezzi non sono convenientissimi, ma nemmeno atroci. Nel conto è incluso anche 1€ di coperto catalogato come cat therapy. Vista la particolarità del locale e che ci si può anche mangiare, mi è parso corretto.
Qui trovate i contatti ufficiali:
Sito: http://www.crazycatcafe.it/ (per ora ancora in costruzione)

As for the food, as we already ate, both I and my friend just took an amaretto catpuccino (3.50€). The amaretto aroma was clearly a syrup, but we were given a big mug of it and we loved it. We found the mug with the logo of the cafè, but especially the cups in the shape of cats where were served hot chocolate and coffee, really cute.
The various cups and pins with the logo of the cafè are also sold at the checkout.
In addition to the cafè-like products, on the menu there is some sweet, some warm and cold dish, some sandwiches and even some cocktails. There isn't a lot of choice, but you have both breakfast or a meal and there are also vegan and vegetarian dishes.
As when we arrived the place was still half empty the service was fast enough.
The prices are not cheap, but not super high either. In the bill there is also 1€ of table charge listed as cat therapy. Considering the particularity of the local and that you can also eat there, I tought it was ok.
Here are the official contacts:
Site: http://www.crazycatcafe.it/ (still under construction)

7 commenti:

Hime Claire ha detto...

Non pensavo che in Italia avessero aperto un locale simile, scoperta interessante!

Piperita Patty ha detto...

Pare anche che tiri parecchio, in questo caso suppongo ne apriranno sempre di più.

ApartmentCat ha detto...

Cat Cafes seem to be opening up all over the world now! It's interesting that different countries have different rules for serving food near animals. Do you think you will go back again?
xx Katie.

Nyu Egawa ha detto...

IO so che c'è n'è uno anche a Roma da parecchio tempo e mi piacerebbe andarci almeno una volta!

Piperita Patty ha detto...

@Cat: yes, here you could eat next them, but you musten't feed them. They tried to steal your food anyway obviously XD
Yes, I think so, as it's the perfect place to meet with my japan nerd friends XD And I like to cuddle cats when they let me.

@Nyu: da quel che ho capito i due cat cafè sono affiliati in qualche modo

Sonia ha detto...

Sembra molto carino :) qui a Torino mi pare ce ne siano due, io sono stata tempo fa al Neko Cafe in via Napione e mi sono trovata piuttosto bene: i prezzi sono un pò più alti di un normale cafè ma hanno dei centrifugati di frutta e delle torte fatte da loro molto buone; quando ci sono stata io i gatti stavano quasi tutti dormendo nelle cestine, tranne un paio che facevano gli occhi dolci ai clienti con i piatti più sostanziosi XD (anche lì hanno un percorso sopraelevato per gatti molto carino, avrei voluto essere un gatto anch'io per provare tutti quei ponti sospesi :3)

Piperita Patty ha detto...

@Sonia: non sapevo ce ne fossero anche a Torino, grazie mille! I ponti sospesi per gatti sono una cosa fantastica, che invidia!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...