venerdì 1 gennaio 2016

Buoni propositi per il 2016/My goals for 2016

Il 2015 è andato molto bene e ho realizzato vari obiettivi degli anni precedenti. Ecco i miei buoni propositi per il 2016:

- Il punto dolente è sempre il lavoro, ma in queste cose oltre all'impegno ci vuole anche un po' di fortuna. L'unica cosa che posso fare è cercare di essere più intraprendente nella ricerca di nuovi lavori.

- Donare il sangue. Ormai è troppo che non lo faccio, è decisamente arrivato il momento di riprendere.
- Stabilizzare il mio peso. Non ne posso più di fare due diete all'anno, una dopo Natale e una dopo l'estate, mi piacerebbe raggiungere un equilibrio.
- Esercitarmi con tecniche diverse di illustrazione
- Prendermi più cura di me stessa. Nell'ultimo mese ho avuto davvero poca voglia di cucinare per me stessa e di vestirmi carina. Sono piccolezze, ma aiutano a sentirsi bene.
- Rimettermi in pari con i libri cartacei, o almeno leggere qualcuno di quelli che vegetano nella mia libreria da più di un anno. Il Kindle è tanto più pratico da portare in giro e io ormai leggo soprattutto in palestra e sui mezzi, ma ho dei libri bellissimi che prendono la polvere ed è un peccato.
- Essere più rilassata e positiva. Ho già fatto progressi, ma c'è ancora molta strada per diventare il maestro zen che vorrei essere.


2015 went very well and I realized many goals of the previous years. Here are my 2016 ones:


- The sore point is always work, but in this field in addition to dedication you need a little of luck. The only thing I can do is to try to be more enterprising in finding new jobs.

- Donate blood. It is too much that I don't do it, it is definitely time to start again.
- Stabilize my weight. I'm sick of doing two diets a year, one after Christmas and one after summer, I'd like to find a balance.
- Practice different illustration techniques
- Take care of myself better. Last month I had very little desire to cook for myself and to dress nicely. They are little things, but help to feel good.
- Catch up with paper books, or at least read some of those which vegetate in my library for more than a year. Kindle is much more convenient to carry around and I in this period I mostly read in the gym and on the public transport, but I have some nice books accumulating dust and it's a shame.
- Be more relaxed and positive. I already made some progress, but there is still a long way to become the Zen master I would like to be.

3 commenti:

Rhiannon ha detto...

These are all really sensible! I'd like to look after myself better and become more relaxed too, they're ongoing struggles, heh *___*; Do take care of yourself, do something fun instead of worrying about diets! D8

cristina taddei ha detto...

D'accordissimo su tutto.. Anche io dovrei prendermi un po' più cura di me stessa sia per quanto riguarda la dieta sia da un punto di vista anche di salute.. Ne sto pagando le conseguenze..

Piperita Patty ha detto...

@Rhiannon: ongoing goals are always difficult!
The problem is I always put on a lot of weight after Christmas, so I start to worry about it.

@Cristina: io sono sempre per aumentare lo sport, ma quando si lavora diventa difficile e comunque tagliare sulle schifezze è sempre utile.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...