martedì 12 gennaio 2016

Song of the sea

Song of the Sea (2014 film) poster.jpg
"Song of the Sea" è un cartone animato irlandese della Cartoon Saloon, diretto da Tom Moore.
La storia è ambientata nel 1981 e racconta del difficile rapporto fra due fratelli, Ben e la piccola Saoirse, che a sei anni ancora non parla, dopo la scomparsa della loro mamma. Su questo tema si innestano i tradizionali miti irlandesi, che giocano una parte importantissima nella trama. Incontriamo così le selkie, donne che si trasformano in foche, il gigante Mac Lir, le fate e la strega gufo Macha.
La storia è molto bella. Il tema non è particolarmente originale, ma è trattato bene e riesce a commuovere. In più è reso davvero interessante da tutti i riferimenti alla cultura tradizionale dell'Irlanda.
Le musiche di Bruno Coulais e del gruppo di musica irlandese Kíla sono bellissime.
Anche i disegni sono splendidi, e sono ancora più interessanti perché sono realizzati con metodi tradizionali (anche se ammetto che degli stessi produttori mi erano piaciuti ancora di più i disegni di "The secret of Kells").
Insomma, consigliatissimo!

"Song of the Sea" is an Irish animated film by Cartoon Saloon, directed by Tom Moore.
The story is set in 1981 and tells of the difficult relationship between two brothers, Ben and Saoirse, a small girl, who despite being six years old still does not talk, after their mother passed away. On this theme are inserted traditional Irish myths, that play an important part in the plot. We meet selkies, women who turn into seals, the giant Mac Lir, the fairies and the owl witch Macha.
The story is very beautiful. The theme is not particularly original, but it is well treated and moving. Plus it is made really interesting by all the references to the traditional culture of Ireland.
The music by Bruno Coulais and the Irish music group Kíla are beautiful.
The drawings are beautiful, and are even more interesting because they are made using traditional methods (although I admit that by this producers I liked even more the drawings of "The secret of Kells").
In short, it is highly recommended!

5 commenti:

Marco Grande Arbitro ha detto...

Me lo segno!

cristina taddei ha detto...

il disegno è bellissimo.. me lo segno subito..

Piperita Patty ha detto...

@Marco: ne vale la pena!

@Cristina: è stupendo anche quello di "Il segreto di Kells"!

Nyu Egawa ha detto...

Anche io ho apprezzato un po' di più Kells.. ;p

Piperita Patty ha detto...

@Nyu: sono contenta che siamo della stessa opinione! Invece mi sa che al mio ragazzo è piaciuto di più questo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...