lunedì 28 ottobre 2013

Bat & japanese food

Collana e orecchini/Necklace & earrings: Accessorize

Sciarpa/Scarf: mercato di via Ampere, Milano/Ampere Street open air market, Milan (3€)
Vestito/Dress: regalo (Ade)/present (Ade)
Leggings: mercato di via Papiniano, Milano/Papiniano street open air market, Milan (2€)
Stivali/Boots: regalo (nonna L)/present (granny L)


Io, la mia amica Lilith e i nostri fidanzati abbiamo deciso di organizzare un pranzetto giapponese fatto in casa.
Così sono andata al supermercato orientale vicino a casa dei miei a comprare gli ingredienti che mi mancavano e fare scorta di instant noodles (che in inverno sono una grande risorsa). Ho anche comprato qualche snack zozzo giapponese e un preparato per pad-thai, ovvero per preparare la tipica pasta thailandese. Era un po' che volevo provarla (perché compariva sempre in un libro che mi è piaciuto moltissimo, "The windup girl" di Barcigalupi ^^'), ma gli ingredienti sono difficili da trovare. Così quando ho trovato il preparato sono stata molto contenta, spero venga bene!

Me, my friend, Lilith, and our boyfriends decided to organize a homemade Japanese lunch.
So I went to the asian supermarket near my parents' house to buy the ingredients that I missed and stock up on instant noodles (which in winter are a great resource). I also bought some Japanese junk food and a ready made sauce for pad-thai, to prepare the typical Thai pasta. I wanted to try it from some time (because it always appeared in a book that I loved, "The windup girl" by Barcigalupi ^^'), but the ingredients are hard to find. So when I found the preparation I was very happy, I hope it's good!

Il pranzo giapponese è stato una faticaccia, ma è venuto splendidamente. In più Lilith ha avuto un'intuizione geniale sul perché mi si scuocesse sempre il riso con la rice cooker e ora ho imparato come usarla bene. Abbiamo preparato maiale allo zenzero, pollo al curry (con la mia ricetta filippina, coff, coff), omurice, zuppa di miso e qualche maki. Ci siamo fatti una super mangiata deliziosa spendendo molto meno che in qualunque ristorante.
Credo che riproporrò la cosa *Q*

The Japanese lunch was tiring, but came out very well. In addition Lilith had a brilliant idea about why I cooked too much the rice with my rice cooker and now I have learned how to use it well. We prepared pork with ginger, curry chicken (with my Filipino recipe, cough, cough), omurice, miso soup and some maki. We had a super delicious meal for a lot less money than in any restaurant.
I think I'll do it again *Q*

6 commenti:

Ade ha detto...

Bello! Potremmo farlo anche noi? In fondo che ci vuole, leghiamo Mr. Ade, lo lasciamo alla fame per un paio di giorni... sì, dai. È fattibile :p

crippe90 ha detto...

ricette ricette..
sono curiosa!!!

Nyu Sumeragi ha detto...

Sembrano superdeliziosiiii!
Non posso fare altro che ammirarli e asciugare la bava che mi cola copiosa dalla bocca!

Acalia Fenders ha detto...

Che meraviglia!
Io ho una passione per il riso bianco cotto all'orientale ma non ho un vero bollitore. Almeno ho trovato una ricetta con cui mi viene bene (da fare con le pentole a dotazione familiare), tranne a volte che viene un pelo duretto ^^

Scarabocchio Girl ha detto...

Buono! Anche io una volta l'ho fatto, eravamo in 6 e ci siamo divertiti sia a preparare che a mangiare il tutto ;)

Piperita Patty ha detto...

@Ade: infatti volevo proportelo, però da me che ho la super pentola

@crippe: la ricetta del pollo al curry è linkata, per il maiale allo zenzero sto elaborando una mia versione semplificata che posterò presto. Miso e maki sono molto semplici, ma magari pubblico anche quelli, mentre con l'omurice devo ancora sperimentare.

@Nyu: eh, le foto di cibo...anche tu ne posti di meravigliose su cui sbavo!!!

@Acalia: anch'io prima lo facevo in pentola senza grosse difficoltà, ma poi si attaccava, mentre il cooker è perfetto e cuoce anche la roba al vapore, volendo

@Scarabocchio: immagino ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...