lunedì 20 gennaio 2014

Un po'di libri della Kinsella/Some

Immagino che abbiate presente Sophie Kinsella, autrice londinese specializzata in romanzi chick lit (romanzi leggeri rivolti principalmente a donne giovani, single e in carriera e che pur avendo elementi comuni con il romanzo rosa tendono ad essere umoristici), famosa soprattutto per il suo "I love shopping", da cui è anche stato tratto un film.
Io ammetto di essere partita molto prevenuta nei suoi confronti, poi mi è stato passato "La ragazza fantasma" e da lì mi sono appassionata e ne ho letti vari altri. Infatti, contrariamente a quel che mi aspettavo, scrive bene, è divertente e ha un buon ritmo. I suoi romanzi sono leggeri, ma non stupidi e non annoiano. La qualità però non è tutta eccelsa, anche per questo ho deciso di recensire qui in breve quello che ho letto di suo.
Partiamo dal più famoso, "I love shopping", che parla di una giornalista con seri problemi di shopalcolismo. E' uno di quelli che mi sono piaciuti meno perché la dipendenza da shopping della protagonista mi è parsa davvero eccessiva. Suppongo sia realistica, ma non ha potuto fare a meno di rendermela antipatica. Per il resto però è brillante e piuttosto ben scritto.

I guess you know Sophie Kinsella , a London writer specialized in chick lit novels (light novels aimed primarily at young, single and and working women that despite having common elements with romance tend to be humorous), most famous for her "The Confessions Of A Shopaholic", which was also made ​​into a movie.
I admit I was pregjudiced towards her, then I was given "Twenties Girl" and from there on I became passionate about her books and I've read several others. In fact, on the opposite of what I expected, she writes well and her stories are fun and have a good rhythm. Her novels are light, but not stupid and not boring at all. The quality, however, is not the always excellent so, also for this reason, I decided to review here brieflywhat I've read by her.
Let's start from the most famous ,"The Confessions Of A Shopaholic", which is about a journalist with serious problems of shopalcholism. It was one of her books that I liked less because I thought the addiction to shopping protagonist was excessive. I suppose it's realistic, it made her nasty to me. For the rest, however, is brilliant and rather well written.

 File:Twenties Girl.jpg
"La ragazza fantasma" finora è il mio romanzo preferito della Kinsella. Parla di Lara, ragazza in crisi ancora innamorata del suo ex al punto di perseguitarlo, che al funerale di una prozia si vede apparire davanti il fantasma di una ragazza che sembra uscita dagli anni venti.
Gli elementi surreali della trama riescono a rendere per contrasto in qualche modo più verosimile lo svolgimento da chick lit. Ci sono una serie di scene comiche impagabili e ho trovato molto interessanti gli assaggi dello stile di vita di una ragazza degli anni venti.

"Twenties Girl" so far is my favorite novel by Kinsella. It tells about Lara, a girl in crisis still in love with her ex to the point of persecuting him, who at the funeral of a great aunt sees the ghost of a girl who looks to have come out from the twenties.
The surreal elements of the plot in contrast make somewhat more likely the chick lit scheme. There are a number of nice comic scenes and I found it very interesting the parts about the style of life of a twenties girl.

"La signora dei funerali" finora è il peggior libro dell'autrice che ho letto, forse anche perché è uno dei primi. L'idea non è malvagia e non è scritto male, ma molti personaggi sono ancora troppo stereotipati, la trama non è brillante come in altri romanzi e soprattutto manca l'umorismo brillante che contraddistingue i successivi. Però ha la protagonista più cattiva e in gamba di tutto questo elenco.
La trama segue Fleur, una bella truffatrice che bazzica i funerali per sedurre e depredare ricchi vedovi.

"The Gatecrasher" so far is the worst book by this author I've read, perhaps because it is one of the first. The idea is not bad and it is not badly written, but many characters are still too stereotypical, the plot is not as bright as in other novels and especially it lacks the brilliant humor that characterizes the next ones. But there is the most evil and most on the ball protagonist of them all.
The plot follows Fleur, a beautiful con artist who haunts funerals to seduce and rob wealthy widowers.

Ho trovato "Ti ricordi di me?" molto carino, con l'unica pecca di avere una protagonista un po'troppo imbranata e piagnona. Sfrutta un espediente classico, quello dell'amnesia: la protagonista in seguito ad un incidente dimentica tre anni della sua vita, in cui a quanto pare ha subito un cambiamento radicale. Da brutto anatroccolo con un lavoro insignificante e un fidanzato tremendo si è trasformata in una bella donna con un bel marito e un ottimo lavoro, ma non ha idea di come ci sia arrivata.

I found "Remember Me?" very nice, with the only flaw of having a little too clumsy and moaning  protagonist. It uses a classic trick, amnesia : the protagonist after an accident forgets three years of her life, in which she has apparently undergone a radical change. From ugly duckling with a meaningless job and a terrible boyfriend she has turned into a beautiful woman with a handsome husband and a good job, but she has no idea how she got there 

"Ho il tuo numero" per quanto mi riguarda si situa ad un livello medio, è carino e scorre bene, ma non mi ha colpito particolarmente. Parla di Poppy, una fisioterapista che sta per sposarsi. Non solo perde il suo preziosissimo anello di fidanzamento, ma le rubano anche il cellulare. Così, d'istinto, intasca un cellulare trovato nel cestino dei rifiuti, ma inizia a ricevere messaggi dal legittimo proprietario che non apprezza il furto.

"I've Got Your Number" as far as I'm concerned is at a medium level, it's nice and flows well, but I was not particularly impressed by it. It tells about Poppy, a physical therapist who is getting married. Not only she loses her precious engagement ring, but also is robbed of her phone. So, instinctively, she picks up a cell phone found in the trash, but starts to receive messages from the rightful owner who does not appreciate the theft.

"Fermate gli sposi" è molto carino! Parla di due sorelle: Fliss, madre divorziata e iperprotettiva verso la sorella minore, e Lottie, sognatrice che non vede l'ora di sposarsi. La tanto attesa proposta di matrimonio del fidanzato di Lottie finisce in fumo e Fliss ha paura che la sorella per reazione faccia qualcosa di molto stupido. Quando i suoi timori si avverano cerca di correre ai ripari per salvarla.
Questa storia alterna il punto di vista delle due sorelle rendendo il loro rapporto il vero fulcro del libro, a discapito di fidanzati, mariti e amori vari (che sono comunque presenti), un'idea che mi è piaciuta molto.

"Wedding Night" is very cute! It's about two sisters: Fliss , divorced mother and overprotective towards her younger sister, and Lottie, a dreamer who can not wait to get married. The longawaited marriage proposal of Lottie's boyfriend ends up in nothing and Fliss is afraid that her sister reaction will be to do something very stupid. When her fears come true she tries to save her.
This story alternates between the point of view of the two sisters making their relationship the real heart of the book, to the detriment of boyfriends, husbands and various love affairs (which are still there), an idea that I liked very much.

9 commenti:

AnnaVenere ModaperPrincipianti ha detto...

Non so se c'è ancora in giro, ma il più bello in assoluto di sophie kinsella, molto meglio di quelli della serie I love shopping che nemmeno a me sono piaciuti, è Sai tenere un segreto?

bebe ha detto...

A me piace molto la Kinsella, sa scrivere storie divertenti e leggere senza essere banale o stupida. Se ancora non l'hai letto concordo con il consiglio di peggere "Sai tenere un segreto", è uno dei suoi più carini!

crippe90 ha detto...

Concordo col dire che "sai tenere un segreto?" è quello più carino.. Ma in generale mi sono piaciuti un po' tutti, sono quelle letture leggere e piacevoli..

Acalia Fenders ha detto...

Non ho mai letto questa autrice, devo dire che mi ispira davvero pochino. Sono più il tipo da volumone di Martin ;-P

Kassandra Black ha detto...

io adoro la kinsella, il mio preferito dei suoi credo che sia sai tenere un segreto? Ma sono sempre tutti molto scorrevoli e godibili:)

Sophia ha detto...

mi piacerebbe leggere qualcosa! in barba ai dottoroni che leggono solo mattonate (spesso sterili) !!

Piperita Patty ha detto...

Grazie mille a tutte voi per i consigli, a questo punto devo assolutamente recuperare "sai tenere un segreto?"!!! ^^

@Acalia: io sono tipo da entrambi ^^ (e anche Anna qui sopra è una fan delle cronache del ghiaccio e del fuoco).

@Sophia: per me leggere è un divertimento, non potrei mai pensare di leggere solo cose istruttive (a parte che da tutto si impara)

Scarabocchio Girl ha detto...

A me lei piace, ho letto quasi tutti i suoi romanzi e i miei preferiti sono "Ti ricordi di me" e "La ragazza fantasma" :)

Piperita Patty ha detto...

@Scarabocchio: per ora sono anche i miei preferiti, ma sto leggendo "sai tenere un segreto?" visto che me lo hanno consigliato in tantissime

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...