lunedì 27 gennaio 2014

I racconti di Boscodirovo (Jill Barklem)


Per il mio compleanno ho ricevuto due libri della serie de I racconti di Boscodirovo di Jill Barklem, che è la più famosa dell'autrice britannica ed esce dagli anni '80.
Quello che mi attraeva di più di questi libri erano, ovviamente, le illustrazioni che rappresentano le avventure dei topolini protagonisti. L'autrice dimostra di padroneggiare meravigliosamente l'acquerello e di avere studiato con accuratezza gli animali e le piante che rappresenta, oltre all'arredamento da antica casa di campagna delle case dei personaggi (chi vorrebbe vivere in quelle tane dica "io"! IO, IO!!!). Le illustrazioni sono già molto belle al primo impatto, ma è un vero piacere studiarle con attenzione e ammirare tutti i piccoli particolari che le popolano e le rendono più vive.
Le storie sono estremamente semplici e raccontano episodi quotidiani della vita dei topolini che per qualche motivo diventano memorabili. Sono racconti buoni, senza veri conflitti o malvagità. Questo potrebbe scoraggiare qualcuno, ma secondo me sono troppo brevi per stufare davvero. Io li ho trovati poetici. Sono senz'altro adatti ai bambini anche molto piccoli, ma secondo me queste letture andrebbero accostate alle buone vecchie e sanguinose fiabe tradizionali per insegnare ai bambini che il mondo reale può essere pericoloso. Per esempio, nei racconti della Barklem quando una topolina si perde nel bosco incontra una coppia di anziani topi che le offrono la merenda. Cappuccetto Rosso invece incontra il lupo. E' facile intuire quale delle due storie educhi meglio i bambini ad affrontare la realtà.
Questo senza nulla togliere ai racconti di Boscodirovo, che ho trovato meravigliosi e che consiglio sia ai più piccoli sia agli adulti interessati a delle belle illustrazioni o a delle storie con il sapore dei tempi andati, ricche di poesia e di positività.

For my birthday I received two books in the Brambly Hedge series by Jill Barklem, which is the most popular of the British author and is published since the 80s.
What attracted me most of these books were, of course, the illustrations that represent the adventures of the mice protagonists. The author demonstrates to master watercolor beautifully and that she studied accurately the animals and plants she represents, in addition to the old country house like furnishing of the houses of the characters (everyone who would love to live in those dens, say "I"! I, I!) . The illustrations are already amazing at first glance, but it is a real pleasure to study them carefully and see all the little details that populate them and make them alive.
The stories are extremely simple and tell daily life episodes of the mice that become memorable for some reason. They are kind stories, with no real conflict or evil. This may deter some, but in my opinion they are too short to really get boring. I found them poetic. They are certainly suitable also for very young children, but I think these readings should go alongo with the good old bloody traditional fairy tales to teach children that the real world can be dangerous. For example, in Barklem's tales when a little mouse gets lost in the woods she meets a couple of elderly mice that offers her a snack. Little Red Riding Hood instead meets the wolf. It's easy to guess which of the two stories educates children better to face reality.
This without detracting from the Brambly Hedge tales, which I found wonderful and I would recommend both to the young and to the adults interested in the beautiful illustrations or in stories with the flavor of days gone by, full of poetry and positivity.

8 commenti:

supercursi ha detto...

Hi! Thanks for your comment :) I'm into mori too, so it's nice meeting another mori!

Those illustrations are beautiful, it's amazing how you can discover so many little lovely details looking at them.

Scarabocchio Girl ha detto...

Molto molto belli questi libri..anche io devo averne in paio, di quando ero bambina! :)

Sophia ha detto...

Boscodirovo fa piangerissimo di tenerezza! le illustrazioni sono superbe e mi sanno di more succose, panini caldi e erba fresca <3

Piperita Patty ha detto...

@Supercursi: for me too! :D

@Scarabocchio: che bello!

@Sophia: esatto, esatto!

Nyu Sumeragi ha detto...

Sembrano adorabili, prima o poi li recupero anche io! xD

Piperita Patty ha detto...

@Nyu: te li consiglio assolutamente

Acalia Fenders ha detto...

Se ti piacciono queste cose ti consiglierei Le storie della buonanotte di mamma Topì (una cosa a dir poco adorabile) ma temo che sia fuori catalogo da almeno dieci anni ç__ç

Piperita Patty ha detto...

@Acalia: grazie del consiglio! In effetti ho dato un'occhiata su internet e non si vede neppure un'immagine, anche se qualcosina è ancora in vendita.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...