lunedì 1 febbraio 2016

Moonrise Kingdom

Moonrise Kingdom FilmPoster.jpeg
"Moonrise Kingdom - Una fuga d'amore" è un film statunitense del 2012 diretto da Wes Anderson che ne ha anche scritto la sceneggiatura in collaborazione con Roman Coppola.
Il film è ambientato nel 1965, sull'isola immaginaria di New Penzance. I protagonisti sono il dodicenne Sam Shakusky, in campeggio sull'isola con gli scout, e la sua coetanea Suzy Bishop, che invece vive sull'isola con la sua famiglia. I due scappano insieme, sconvolgendo gli equilibri della piccola comunità, inseguiti da tutto il campo scout, da un poliziotto triste, dai genitori avvocati di Suzy e in seguito anche da una donna dei servizi sociali. Sullo sfondo intanto si prepara una terribile tempesta.
E' un film che riesce ad essere profondo e poetico senza perdere mai l'ironia. Come "Amelie" o "Hugo Cabret", ha un'atmosfera sospesa che ricorda quella di una favola, e come "T.S. Spivet", gioca a sfondare la quarta parete con effetti spesso comici.
Questo film conta tanti grandi attori (Bruce Willis, Tilda Swinton, Bill Murray...), ma tutti i personaggi sono caratterizzati benissimo al di là dell'ottima recitazione: per quanto corto possa essere il loro tempo di permanenza sullo schermo, ognuno viene definito da una serie di piccoli tic, spesso sconfinanti nel grottesco, e da una profonda umanità. Da questo punto di vista sono significativi i protagonisti, a partire dalla scelta degli interpreti, che hanno visi caratteristici, ma lontani dalla classica bellezza dei bambini di Hollywood. In più, com'è normale nella vita reale, difficilmente si vede al cinema, lei è più alta e ha un fisico più adulto di lui. Ma soprattutto, Sam e Suzy hanno caratteristiche e atteggiamenti tipici dei dodicenni che di solito si preferisce non mostrare sullo schermo, a partire dalla loro, seppure ingenua, sessualità (in particolare Suzy, con il suo improbabile ombretto verde, è molto sessualizzata).
La fotografia è straordinaria, sembra di essere in una vecchia foto del periodo, con i colori un po' troppo saturi e poco contrasto. Bellissima anche la colonna sonora composta da Alexandre Desplat.
Insomma, "Moonrise Kingdom" è un film geniale, assolutamente da vedere.

Moonrise Kingdom.JPG
"Moonrise Kingdom" is a 2012 U.S.A. film directed by Wes Anderson, who also wrote the screenplay in collaboration with Roman Coppola.
The film is set in 1965 on the imaginary island of New Penzance. The protagonists are the twelve year old Sam Shakusky, camping on the island with the scouts, and his friend Suzy Bishop, who is living on the island with her family. The two run away together, upsetting the balance of the small community, pursued by all the scouts, by a sad policeman, by Suzy lawyer parents and later also by a woman of the social services. Meanwhile a terrible storm arises.
It's a film that manages to be deep and poetic without ever losing its irony. As "Amelie" or "Hugo Cabret", it has a suspended atmosphere reminiscent of a fairy tale, and as "Spivet", it likes to break the fourth wall with often comical effects.
This movie has a lot of great actors (Bruce Willis, Tilda Swinton, Bill Murray...), but all the characters are very well characterized beyond the excellent acting: each one, even the ones who appear on the screen only for few minutes, is defined by a series of little tics, that often digress in the grotesque, and by a deep humanity. From this point of view the protagonists are particularly significant, starting with the choice of the performers, whose faces are characteristic, but far from the classic beauty of the Hollywood children. In addition, as is normal in real life, but is difficult to see in the cinema, she's taller and has a more mature body than him. But above all, Sam and Suzy have characteristics and attitudes typical of twelve year olds that usually people prefer not to show on the screen, starting from their, albeit naive, sexuality (especially Suzy, with her improbable green eyeshadow, is very sexualized).
The photography is amazing, it's like being in an old photo of the period, with a bit 'too saturated colors and low contrast. The soundtrack composed by Alexandre Desplat is beautiful too.
In short, "Moonrise Kingdom" is a brilliant film and a must.

4 commenti:

Ciccola ha detto...

Bellissimo! Adesso lo voglio rivedere. Colonna sonora stupenda, tra l'altro.

Piperita Patty ha detto...

Concordo! Di solito non presto grande attenzione alla musica dei film, ma questa era bellissima.

Nyu Egawa ha detto...

Voglio vederlooo.. xD

Piperita Patty ha detto...

@Nyu: ne vale davvero la pena!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...