lunedì 8 febbraio 2016

Heroes Reborn

Heroes Reborn logo nbc.png
"Heroes Reborn" è una serie tv del 2015 composta da 13 episodi da 45 minuti ciascuno. Si tratta del seguito di "Heroes", la serie durata quattro stagioni, dal 2006 al 2010, che parlava di un'evoluzione del genere umano che permetteva ad alcune persone di sviluppare poteri speciali: volo, riproduzione cellulare, superforza e così via. E' una premessa molto simile a quella degli X-Men della Marvel, ma sviluppata in un modo diverso: infatti i protagonisti della serie non si uniscono in un gruppo di supereroi che combatte il crimine, ma sono persone normali che si ritrovano all'improvviso a dovere salvare il mondo.
"Heroes Reborn" è indipendente da "Heroes", ma ha dei personaggi in comune e per una migliore comprensione secondo me è utile aver visto almeno la prima stagione della serie precedente.
Questa è la trama: ad Odessa c'è stata una convenction per favorire la pace fra normali esseri umani e persone dotate di poteri speciali, che è finita in tragedia perché è stata la sede di un attentato rivendicato dagli umani evoluti. In seguito a questo avvenimento le persone dotate di poteri hanno iniziato ad essere discriminate e soggette a pesanti controlli governativi. Molte quindi cercano di nascondere la loro diversità.
I nuovi protagonisti sono Luke e Joanne, una coppia che uccide gli umani mutanti per vendicare il figlio morto ad Odessa, Tommy, un ragazzino dotato di poteri in fuga insieme alla madre, Miko e Ren, due ragazzi giapponesi i cui destini sono uniti da un misterioso videogioco, Carlos Gutierrez, eroe di guerra, Quentin Frady, un cospirazionista in cerca della sorella rapita e Malina, una ragazzina in viaggio per salvare il mondo. Oltre a questi ci sono vari altri personaggi minori, nonché alcuni personaggi già visti in "Heroes", in primo luogo Noah Bennet, il padre della cheerleader della prima serie, la cui memoria sugli eventi di Odessa è stata cancellata.
Ho un debole per le ambientazioni in cui le persone con superpoteri sono perseguitate in quanto diverse, ed "Heroes" all'inizio mi piaceva tantissimo, ma è andato calando di livello e intorno alla terza serie me ne sono stufata, per cui avevo paura che questo rilancio non mi sarebbe piaciuto. Invece l'ho trovato avvincente e ben fatto; seppur con delle ingenuità, riprende la freschezza delle idee della prima serie e riesce a creare delle situazioni abbastanza credibili e una trama coerente. Peccato soltanto che dopo aver concluso la vicenda, gli sceneggiatori abbiano creato un finale aperto con l'inizio di un nuovo enigma, perché pare che non ci sarà una seconda stagione.

"Heroes Reborn" is a 2015 TV series consisting of 13 episodes of 45 minutes each. It's the follow up of "Heroes", a series that lasted four seasons, from 2006 to 2010, based on the idea of an evolution of the human race that allowed some people to develop special powers: flight, cell reproduction, super strength, and so on. It'sa premise similar to that of the X-Men by Marvel, but developed in a different way: in fact the protagonists of the series are not united in a group of superheroes fighting crime, but they are ordinary people who find themselves with the burden of saving the world.
"Heroes Reborn" is independent from "Heroes", but they have some characters in common and to a better understanding I think it would be better to have watched at least the first season of the previous series.
This is the plot: in Odessa there was a convenction to foster peace between normal humans and people with special powers, which ended in tragedy because it was the site of an attack claimed by the evolved humans. Following this incident, people with powers began to be discriminated and subjected to heavy government control. So many of them try to hide their differences.
The new protagonists are Luke and Joanne, a couple who kills mutant humans to avenge their son who died in Odessa, Tommy, a boy with powers on the run with his mother, Miko and Ren, two Japanese whose destinies are linked by a mysterious game, Carlos Gutierrez, a war hero, Quentin Frady, a conspiracy freack searching for his kidnapped sister and Malina, a girl on a quest to save the world. Apart from these, there are several other minor characters, as well as some characters already seen in "Heroes", first of all Noah Bennet, the father of the cheerleader of the first series, whose memory the events of Odessa has been erased.
I am partial to settings in which people with super powers are persecuted because thy are different, and at the beginning I loved "Heroes", but it got worse and worse and around the third season I dropped it, so I was afraid I would not like this follow up. Instead I found it exciting and well done; albeit it contains some ingenuities, it has the freshness of the ideas of the first season of the previous series and it manages to create quite credible situations and a coherent plot. Too bad that after finishing the story, the writers created an open ending with the beginning of a new enigma, because it seems that there won't be a second season.

4 commenti:

x_pEpPeRoNi_x ha detto...

Was a huge fan of the series back then. I've just started watching the new season recently...and so much has changed.XD

Piperita Patty ha detto...

Did you like it anyway?

cristina taddei ha detto...

nooooooooooooo.. odio i finali aperti se poi non c'è seguito... sono una fan sfegatata di Heroes ma dopo aver letto questo post ho quasi paura ad iniziarlo..

Piperita Patty ha detto...

@Cristina: la vicenda principale si conclude, basta che tu spenga a tipo due minuti dalla fine. Dai, prova questa serie, è carina e se ti è piaciuto Heroes credo ti piacerà.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...