venerdì 12 aprile 2013

Lavorando sodo (finalmente)/Hard work (finally)

Magari qualcuno si sta chiedendo come va la ristrutturazione della nuova casa. Magari no, ma io ve lo dico lo stesso.
Il weekend passato doveva essere un weekend di puro relax in stile playstation, pizza fatta a mano e magari una gita. E invece. Invece con l'aiuto del mio quasi cognato e di quella martire della sua ragazza abbiamo lavorato sodo alla casa (bè ha lavorato soprattutto il Peloso Fratello, che sa fare praticamente tutto).
In primo luogo abbiamo installato il lavandino che ci hanno regalato per Natale: sopra vedete quello brutto e vecchio e sotto quello nuovo fiammante.
Poi siamo finalmente riusciti a trovare uno scolapiatti della misura giusta (pagando un'infinità la dimensione non standard) e l'abbiamo appeso sopra il lavandino.
In più abbiamo anche riparato la lavapiatti, almeno spero: abbiamo fatto un giro di prova e la casa non si è allagata, vedremo se si lavano anche i piatti.
Per fare ciò però siamo rimasti un giorno senza acqua corrente e pulire è stato un macello.
 
Maybe someone is wondering how the restructuration of the new house is going. Maybe not, but I 'll tell you the same.
The past weekend was supposed to be a weekend of relax on the kind of playstation, handmade pizza and maybe a trip. And instead. Instead with the help of the Hairy Brother and his almost-amartyr girlfriend, we worked hard at home (well the Hairy Brother did mos of the work as,
 he can do pretty much everything).
First we installed the sink that the Hairy Brother and his girlfriend gave us for Christmas: above you can see the ugly old one and under it the shiny brand new one.
Then we finally managed to find a drainer of the right size (paying an a lot of extra money for the non-standard size) and we hung it above the sink.
In addition we also fixed the dishwasher, or so I hope: we did a test and the house wasn't flooded, but we'll see if it also washes the dishes.
To do so, however, we had to stay a day without running water and cleaning was a mess.
 
Poi abbiamo installato uno (regalo di Natale della suocera) sopra la vasca da bagno, magari non bellissimo, ma decisamente più pratico degli stendini che vagano per casa che avevamo prima (sono consapevole che dobbiamo riverniciare ^^') e aggiustato il paraschizzi della doccia.
 
Then we installed a drying rack (Christmas gift from mother-in-law) over the bath, maybe not beautiful, but much more practical than having racks around the house like before (I am aware that we have to repaint the bathroom ^^') and adjusted the shower bathroom shield.
 
Abbiamo anche cambiato citofono (questo con l'aiuto di un elettricista) e ora possiamo sentire chi ci sta suonando.
Ed entro fine mese dovrebbero installarci le finestre.
 
We also changed (with the help of an electrician) the intercom and now we can hear who is the people who's ringing.
And before the end of the month we'll hopefully have the new windows.
 
Per fortuna oltre a lavorare siamo anche andati a farci un super pranzetto al Tomoyoshi sacco: abbiamo preso due menù diversi da dividerci, quello con lo chirashi, e quello con il piatto del giorno che erano dei deliziosi udon con fettine di carne. Con entrambi i menù abbiamo avuto anche insalata, the verde, uovo in camicia, polipo al sesamo e gelato *ç*
 
Luckily, apart from working, we managed to go to eat a super meal at a delicious japanese restaurant. We had two different sets: the chirashi one and the dish of the day one, that was soba with meat. With both the sets we had also salad, sesame octopus, a yummy kind of poached egg (and I don't usually like eggs!), green tea and icecream.

10 commenti:

Serena S. Madhouse ha detto...

è bello quando la casa prende forma e se c'è qualcuno che da una mano diventa anche divertente, con cenetta premio!!

Nyu Sumeragi ha detto...

Sta diventando una casa funzionale.. xD

Clyo ha detto...

Yeah! Certo che a me interessa vedere i lavori nel tuo appartamento! Che bello avere il lavandino nuovo e tutto il resto... Però spiegami: vi ha aiutati tuo genero? Ovvero il marito di vostra figlia?... O ci hai nascosto qualcosa ( tipo che hai 58 anni) o intendevi il cognato... XD

Muriomu ha detto...

Che belli questi post, poi il divertimento sarà arredarla, darle stile, colore, non vedo l'ora di poterlo fare anch'io, un giorno *-*

Lalav ha detto...

Ahahha avrei fatto la stessa osservazione di Clyo!!

Beh dai, noi dopo un anno non abbiamo ancora il letto..sentitevi vincenti!

Piperita Patty ha detto...

@Serena: infatti io mi diverto ad imparare come si fanno le cose!

@Nyu: finalmente!

@Clyo, Lavinia: che vergogna...intendevo il cognato ora correggo.

@Muriomu: grazie! Sì, non vedo l'ora di passare dal piano meramente pratico a quello artistico!

@Lavinia: come fate senza letto?? O_O Avete uno di quei bellissimi materassi gonfiabili?

Acalia Fenders ha detto...

Un lavandino nuovo è sempre qualcosa di bellissimo se confrontato con il vecchio *__*

Quello stendino l'ho visto operativo. In effetti è abbastanza comodo e non riempie le stanze con gli stendini tradizionali. Specialmente d'inverno non è male ^^

Piperita Patty ha detto...

@Acalia: già, i lavandini con gli anni tendono a diventare terrificanti.
Per fortuna per l'estate abbiamo un balconcino su cui stendere, ma non ne potevo più di avere il bucato in camera

Lalav ha detto...

Allora Piperitina, il materasso gonfiabile è una pena perchè appena ti muovi produce una sinfonia di rumori (peraltro spesso equivoci).. così noi dormiamo sul materasso estratto dal divano letto, a terra. C'è chi misericordiosamente lo chiamerebbe tatami, ma la verità è un'altra.

Piperita Patty ha detto...

@Lavinia: ah che odio le cose che producono rumori equivoci! Le poltrone di pelle, i pantaloni di pelle, certi materassini della palestra quando li sposti... -.- Che la gente ti guarda male e vorresti dire che non sei stata tu.
Mi sembra che la vostra soluzione per quanto provvisoria funzioni!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...