mercoledì 4 settembre 2013

Villa Litta

File:Villa Litta Lainate Fronte Ninfeo.JPG
A ferragosto sono stata con un gruppo di amici a visitare villa Litta, a Lainate. Questa villa nel 1585 fu convertita da Pirro I Visconti Borromeo da locazione agricola a villa di frescura, ovvero un luogo dove si ritiravano in vacanza i nobili per evitare le epidemie che scoppiavano nelle città dell'epoca ogni estate, e continuare a lavorare e indossare abiti di tessuti preziosi ma pesanti come il velluto.
Inoltre in campagna il terreno costava meno e c'era più spazio, quindi si potevano costruire dimore più grandi e lussuose, in cui divertirsi lontano dagli occhi severi della Chiesa. Questa villa fu costruita sull'esempio di quelle della Toscana dei Medici.

For the 15th of August (that in Italy is a holyday) I went to visit Villa Litta in Lainate with a group of friends. This villa in 1585 was converted by Pirro I Visconti Borromeo from a farm to a vacation place where nobles went on summer to escape the epidemics that broke out in the city of the time each summer, and continue to work and wear precious, but heavy fabrics such as velvet.
In addition, in the countryside land was cheaper and there was more space, so they could build largest and most luxurious dwellings in which have fun away from the stern eyes of the Church. This villa was built on the example of those of the Medici's Tuscany.

File:Villa Litta Lainate Figure Antropomorfe Camillo Procaccini.JPG
 Già nel progetto iniziale era incluso il ninfeo, una struttura stupenda, ricca di decorazioni originalissime (nella foto sopra un mosaico fatto di sassi e poi affrescato) e giochi d'acqua che abbellivano l'ambiente e a sorpresa bagnavano gli inconsapevoli visitatori, ieri come oggi.
La struttura rimase sostanzialmente invariata fino a metà 1700, quando il marchese Pompeo Litta che fece grandi lavori nei giardini e ricostruì totalmente la facciata del ninfeo usando materiali come roccia vulcanica e conchiglie. A inizio '800 parte del parco venne trasformata in giardino all'inglese e si fecero grandi sperimentazioni sulla coltivazione in serra, fino alla decadenza della villa, causata dall'indebitamento della famiglia Litta allo scopo di finanziare il Risorgimento italiano.
La villa è poi stata recuperata da un'associazione di volontari, gli Amici di villa litta, che organizza anche le ottime visite guidate, e dal comune di Lainate.

Already included in the initial project was the Ninfeo, a gorgeous building, richly and very originally decorated (in the picture above a mosaic made of stones and then frescoed) with water games which adorned the environment and wetted by surprise the unwary visitors, yesterday as today.
The structure remained largely unchanged until mid-1700 when the Marquis Pompeo Litta did great works in the gardens and totally rebuilt the facade of the Ninfeo using materials such as volcanic rocks and shells. At the beginning of  800 part of the park was transformed into an English garden and there were great experiments on greenhouse cultivation, until the decline of the villa, caused by the indebtedness of the Litta family in order to finance the Italian national unity fights.
The villa was then recovered by an association of volunteers, the Friends of Villa Litta, which also organizes the excellent guided tours, and by the municipality of Lainate.

File:Villa Litta Lainate Fontana Galatea.JPG
Le cose che mi hanno colpito di più sono state: dei palazzi le rappresentazioni serpentiformi di animali marini come balene e delfini, una stanza con le pareti dipinte come se fossero coperte di assi, i "passaggi segreti" usati da amanti e servitù, il salone della musica, il pregiato volume sulla coltivazione delle orchidee e del ninfeo i simboli alchemici, i giochi d'acqua e le finestre con grate a forma di alberi da frutta.
Mi era stata presentata come una sorta di parco acquatico rinascimentale, così non mi sono portata la macchina fotografica (le foto del post vengono da Wikipedia. In realtà ci si bagna solo durante la visita al ninfeo -la struttura che vedete nella prima foto- e con un po'd'attenzione la macchina fotografica si può portare).
E' una visita che vi consiglio moltissimo, specialmente nella stagione in cui i giochi d'acqua del ninfeo sono aperti. In particolare chi abita a Milano e dintorni non ha scuse.

Gli orari di visita dipendono dalla stagione. Il biglietto intero per parco e ninfeo costa 8 euro.
I palazzi sono visitabili solo dalle ore 15.00 alle ore 17.00 di domenica, dal 5 Maggio al 4 Agosto e dal 25 Agosto al 13 Ottobre. Il Biglietto unico è di 3 euro.
Nella villa vengono ospitate anche mostre e concerti.
Certe aree della villa sono oggi disponibili anche per servizi fotografici, cerimonie ed eventi aziendali.
Potete trovare informazioni sulla storia della Villa, le visite e gli eventi su:

The things that impressed me the most were: of the palaces the serpentine representations of marine animals such as whales and dolphins, a room with walls painted as if they were covered with axes, the "secret passages" used by lovers and servitude, the salon of the music, the precious volume about the cultivation of orchids and of the Ninfeo the alchemical symbols, water games and window gratings in the shape of fruit trees.
They told me it was as a sort of renaissance water park, so I did not take my camera (the picture of the post are from Wikipedia. Actually you get wet only during the visit to the Ninfeo -the structure you see in the first photo- and being a bit careful you can carry the camera with you).
It's a visit that I recommend a lot, especially in the season when the games are water of the Ninfeo are open.

Visiting hours depend on the season. The admission fee to the park and ninfeo costs 8€.
The buildings are open only from 15.00 to 17.00 on Sundays from 5 May to 4 August and from 25 August to 13 October. The single ticket costs 3€.
In the villa are also hosted exhibitions and concerts.
Certain areas of the villa are now also available for photo shoots, weddings and corporate events.
You can find information of the villa's history, of the tours and events on:

Gli eventi speciali del prossimo periodo:

Rievocazione storica
Percorso nel Ninfeo accompagnati da personaggi in costumi d’epoca
Grandi festeggiamenti per la famiglia Litta nella "Villa di delizie" di Lainate in occasione dell’investitura a titolo di Duca dell'Impero da parte di Napoleone Bonaparte.
Il padrone di casa, Antonio Giulio Litta, sarà lieto di mostrare ai suoi ospiti la ricca collezione d’arte, gli splendidi mosaici e gli straordinari giochi d’acqua del suo Ninfeo.
Sabato 7 settembre dalle 17.00 alle 22.00 - Ninfeo
Domenica 8 settembre dalle 15 alle 21.30 - Ninfeo

Costumi, scenografie, letture, animazioni e uno spettacolo pirotecnico (nella serata di domenica 8 settembre) rievocheranno nello spettatore atmosfere d’altri tempi...
Ospite d’eccezione uno Stendhal impersonato dall'artista Chris Channing. 


Aperitivo con delitto
Aperitivo e spettacolo interattivo
Sabato 14 Settembre ore 19.15
Biglietto: Euro 27,00 - su prenotazione

Visite al buio
Visita nel Ninfeo in chiave mitologica, con un velo di mistero e di oscurità
Sabato 21 Settembre ore 21.30
Biglietti: interi Euro 8,00 - ridotti Euro 5,00 - senza prenotazione

7 commenti:

La Vale ha detto...

Bello!! mi sento più "acculturata" dopo aver letto questo post!! :D

Nyu Sumeragi ha detto...

Che meraviglia.. quello che vedo nella prima foto è così evocativo che mi viene voglia di abbracciarlo(???).
Cos'è esattamente?
Un ingresso per qualcosa?

Scarabocchio Girl ha detto...

Molto bella! Ma mi sa che che ne avevo già sentito parlare da qualche altra parte (o forse quando andavo al liceo, a storia dell'arte!?)

Muriomu ha detto...

Che bello, è un posto stupendo! Sono sicura che i passaggi segreti sarebbero piaciuti tanto anche a me *-*
Che sfiga non aver portato la macchina fotografica >__<
Lo aggiungo ai posti che vorrei vedere un giorno *-*

LK ha detto...

Molto bella! ^^

Acalia Fenders ha detto...

Bello *__*
Segno tutto! E soprattutto grazie per il suggerimento della macchina fotografica, probabilmente l'avrei lasciata a casa anche io XD

Piperita Patty ha detto...

Sono contenta che villa Litta abbia fatto colpo perché mi è piaciuta tantissimo e mi ha stupito che un monumento del genere non fosse più famoso.

@Nyu: è l'ingresso del Ninfeo, decorato con pietra lavica e conchiglie per un aspetto più da grotta.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...