mercoledì 11 settembre 2013

Tingere la stoffa con il the/Fabric dyeing with tea

Avevo fatto una tremenda macchia di sugo bello unto sulla mia maglietta bianca preferita. Miracolosamente sono riuscita a ripulirla, dopodiché l'ho sbattuta in lavatrice e ovviamente un asciugamano ha stinto e me la sono ritrovata vagamente arancione, con due chiazze più intense proprio sotto le ascelle. Una cosa tremenda. Così ho deciso di usarla come cavia per un esperimento di tintura con il the. Il mio riferimento principale è stato questo post di Kokoro Handmade, che però ho seguito fino ad un certo punto, visto che non avendo internet al mare sono andata a memoria.

I had made a terrible greasy sauce stain on my favorite white T-shirt. Miraculously, I managed to clean it up, then I tossed in the washer and obviously a towel faded and it became vaguely orange, with two more intense spots right under the armpits. A terrible thing. So I decided to use it as a guinea pig for an experiment in dyeing with tea. My main reference was this post by Kokoro Handmade, but I followed it up to a certain point, since not having the internet at the seaside I did what I remembered.

Per prima cosa ho scaldato una pentola di media grandezza piena d'acqua con due bustine di the nero forte e dopo l'ebollizione ho lasciato il tutto a raffreddare una mezz'oretta mentre pranzavo.
Poi ho messo la maglietta in un catino e ci ho versato l'infuso, unito a un po'di aceto di vino rosso, che dovrebbe fungere da fissante.

First I heated a medium size pot full of water with two strong black tea bags and after boiling I left everything to cool for around half an hour while I was eating.
Then I put the t-shirt in a basin and there I poured the tea, combined with a bit of red wine vinegar, which should act as a fixative.

Ho lasciato immersa la maglietta qualche ora girandola ogni tanto, dopodiché l'ho stesa. Il colore era venuto poco uniforme, più che altro perché la maglietta non era stesa bene nel catino. Comunque quando la maglietta si è asciugata, le differenze di colore sono diventate quasi invisibili.
Sono molto soddisfatta del beige finale, anche se bisognerà vedere quanto reggerà ai lavaggi. In ogni caso adesso non si vedono più le macchie arancioni, quindi posso ricominciare ad usare la maglietta :D
E voi avete mai sperimentato le tinture naturali? Consigli?

I left the shirt ther a few hours turning it every now and then I hanged it to dry. The color was uneven, mostly because the shirt wasn't stretched well into the basin. However, when the shirt dried, the color differences become almost invisible.
I am very satisfied with the final beige, although I wonder how long it will hold up to washing. In any case, the orange spots became invisible, so I can use the t-shirt again :D
Have you ever experienced with natural dyes? Any tips?

9 commenti:

Acalia Fenders ha detto...

Sulle cose bianche candeggio senza pietà ma forse il tè è una soluzione meno aggressiva XD

Clyo Parecchini ha detto...

Bella, questa non la sapevo! Ci sono delle mie amiche-conoscenti che fanno le sarte e stanno provando un po' di metodi di tintura naturale con le piante ecc.. Quest'estate hanno fatto anche un workshop.

Sophia ha detto...

bunny for president

Nyu Sumeragi ha detto...

L'ascella arancio è fantastica.. ahahah!

Scarabocchio Girl ha detto...

Mai sperimentato le tinte naturali ma direi che a te è uscita bene! Ora, come anche tu scrivi, bisogna vedere cosa succede quando la lavi..ma almeno hai sperimentato la tecnica!

La Vale ha detto...

Io sapevi del the e del caffè per ingiallire i centrini e renderli più...vintage

Ciccola ha detto...

Forse si può fare anche col caffè? (Io sono un po' dark ^^)

Serena S. Madhouse ha detto...

Che bella questa idea!

Piperita Patty ha detto...

@Acalia: è che la candeggina corrode i tessuti, dopo un po' secondo la mia esperienza sulla zona candeggiata vengono i buchini. Ma magari la uso male io!

@Clyo: che figo il workshop! Però è più pratico tingere con le cose che si hanno in casa se non lo si fa professionalmente. Frutta e verdura compresi!

@Sophia: gvazie, gvazie XD

@Nyu: lasciamo perdere XD

@Scarabocchio: poi ti dico, ma in teoria con l'aceto dovrebbe tenere

@Vale, Ciccola: infatti si può fare anche con il caffè, sempre per ottenere il marroncino. Non so però quanto venga più scuro. In realtà io avrei voluto provare un misto the e caffè, ma non potevo farlo davanti a mio padre per cui il caffè è sacro XD

@Sere: grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...