lunedì 10 agosto 2015

Wishlist per il viaggio in Giappone/Japan travel wishlist

Adesso che il mio viaggio in Giappone si avvicina e il programma è praticamente deciso, ho iniziato a fantasticare sulle cose introvabili in Italia che ho intenzione di comprare in Giappone. In realtà ho intenzione di fare shopping selvaggio in generale, visto che è l'occasione di una vita, ma ci sono alcune cose particolari che ci tengo particolarmente a comprare.

  • Qualunque cosa di Wonder Rocket. Sono sei anni che sbavo su questo negozio, che ho scoperto... appena tornata dal mio primo viaggio in Giappone! E' giunto il momento di rifarsi di anni di frustrazione. Pur di avere qualcosa di questo negozio sono disposta a comprarmi anche solo una spilletta, ma l'ideale sarebbe qualcosa di caratteristico come la classica maglietta con il coniglio che continuano a riproporre perché ogni volta si esaurisce in frettissima.
  • Sembei alle uova di merluzzo piccanti. Quando ho letto che esisteva una cosa del genere ho iniziato a sbavare copiosamente. Due dei miei cibi preferiti insieme. Devono essere miei.
  • Attrezzi da disegno. Ho intenzione di fare scorta di fudepen, che in Italia costano tanto. In più non vedo l'ora di rovistare nella famosa selezione di cartoleria giapponese.
  • Il Tokyo Banana, il dolce ufficiale di Tokyo. In questo dolce bizzarro mi sono imbattuta per caso durante una ricerca in internet, nonostante il suo status ufficiale non ne avevo mai sentito parlare. Mi ha incuriosito per il fatto di essere un dolce a forma di banana ripieno di crema alla banana, almeno una volta nella vita devo provarlo.
  • Un furin. La prima volta che sono andata in Giappone avevo comprato un furin, una campanella da appendere sulla finestra perché produca un suono rinfrescante alla minima brezza di vento. L'avevo regalato a mia nonna la quale penso non abbia particolarmente apprezzato perché non l'ho mai visto né appeso né in mostra a casa sua. Ora che ho una casa ne voglio uno mio.
  • Calze per tabi. Nello scorso viaggio avevo preso due paia bellissime di paia infradito, un paio con dei conigli e uno con dei pesci rossi. Ma sono una devastatrice di calzini e li ho distrutti troppo in fretta, ne voglio di nuovi.
  • Merchandising di Sailor Moon. Ho ancora un sacco di giocattoli legati alla mia eroina d'infanzia, ma adesso voglio qualcosa per sfoggiare questo amore anche da adulta!
  • Merchandising dei Moomin. Può sembrare assurdo andare in Giappone a comprare prodotti legati a personaggi inventati in Finlandia, ma i giapponesi adorano questi piccoli troll ippopotamosi e visto che in Italia non ho mai trovato niente a tema non vedo perché non approfittarne. Poi in realtà in Giappone si trova tantissimo merchandising di personaggi stranieri e locali che mi piacciono: Rirakkuma, Snoopy, Sentimental Circus... Vedremo.
  • Riviste di moda giapponesi. Ultimamente non riesco più a trovarle in internet e cosa c'è di meglio per iniziare l'autunno di comprare le mie riviste di moda preferite sul posto? Tanto più che rispetto alla prima volta in cui sono stata in Giappone mi sono formata delle preferenze definite e so già cosa cercare. Punto a Kera, Zipper, Used Mix, Seda e Nonno. Tutte sono troppe perché le riviste giapponesi anche in patria costano un sacco, sui 500-600¥, cioè circa 4,50€, ma spero di poterle sfogliare per scegliere, o potrebbero essere un buon modo per finire gli yen in aeroporto (prenderle al duty free è anche un'ottima idea perché non siano pesate insieme al resto del bagaglio).
Avete suggerimenti su altre cose imperdibili da comprare in Giappone o su posti dove potrei trovare queste?



Now that my trip to Japan is coming up and the program is almost decided, I started to fantasize about the impossible to find in Italy stuff that I'm going to buy in Japan. Actually I'm going to go  wild with shopping in general, since it's the opportunity of a lifetime, but there are some special things that I particularly want to buy.
  • Anything from Wonder Rocket. I lusted for six years on this store that I discovered... just when I returned from my first trip to Japan! It's time to make up for years of frustration. Just to have something fom this store I'm willing to buy even only a badge, but the perfect thing would be something peculiar as the classic rabbit t-shirt they continue re-release because it gets sold out every time.
  • Spicy cod roe sembei. When I read on the guide that existed a thing like this, I started drooling. Two of my favorite foods together. They must be mine.
  • Drawing equipment. I'm going to stock ip fudepen, which in Italy cost a lot. Plus I can not wait to rummage in the popular selection of japanese stationery.
  • Tokyo Banana, the official Tokyo sweet. I came across this weird sweet by chance during an internet search and, despite its official status, I had never heard of it. I was intrigued by the fact that it is a cake shaped like a banana with a banana cream filling, I have to try it at least once in a lifetime.
  • A furin. The first time I went to Japan I bought a furin, a bell to hang to the window so that it produces a refreshing sound at the slightest breeze. I gave it to my grandmother that I think didn't particularly appreciate it because I've never seen it either hanging or on display in her home. Now that I have a house I want to own mine.
  • Tabi socks. In the past trip I bought two beautiful pairs of flip flop socks, a pair with rabbits and the other with goldfishes. But I destroyed them too quickly, so I want new ones.
  • Sailor Moon merchandising. I still have a lot of toys tied to my childhood heroine, but now I want something to show off this love even as an adult!
  • Moomin Merchandising. It may seem absurd to go to Japan to buy productsrelated to finnish characters , but Japanese people love these little hippo trolls and since in Italy I've never found related merchandise, I don't see reasons not to take advantage of it. TO tell the truth in Japan there are a lot of local and foreign characters I like: Rirakkuma, Snoopy, Sentimental Circus... I'll see.
  • Japanese fashion magazines. Lately I can not find them on the internet and what better way to start autumn than to buy my favorite fashion magazines on the spot? Especially as, compared to the first time I went to Japan, I formed clear preferences and I know what to look for. I'd like to buy Kera, Zipper, Used Mix, Seda and Nonno. They are too many because Japanese magazines cost a lot even in Japan, about ¥ 500-600 each, that are around € 4.50, but I hope to have the opportunity to leaf through them to choose, or buying magazines may be a good way to finish yens at the airport (uying them at the Duty free is also a good idea because they aren't weighed with the rest of the luggage).

Do you have suggestions about other unmissable things to buy in Japan or about places where I might find the things I want?

SMVolume1.jpg
Moomin kuva.JPG

4 commenti:

Miria B ha detto...

Approvo tantissimo i gadget di Sailor moon, ad Akihabara ne troverai a bizzeffe!! Io ti consiglio anche di fare un salto da Tokyo handns e di dare un occhiata alla sezione fai da te (oltre ovviamente a quella della cartoleria).

Clyo Parecchini ha detto...

Io non so proprio nulla di tutte queste marche... dovrei farmi portare qualcosa dal nipotino, sono partiti oggi per il Giappone.

Rhiannon ha detto...

Pity you won`t be here in November, they`re releasing limited edition Sailor Moon sanitary towels, haha! But, rest assured that I`ll buy them so you don`t have to, hehe :P

Piperita Patty ha detto...

@Miria: aaaah non vedo l'ora! Ho invidiato tantissimo i tuoi gadget di Sailor Moon :D
Tokyo Hands era in programma, ma non sapevo avesse anche queste sezioni! Già sbavo! Grazie!

@Clyo: eeeh ci vogliono anni a stalkerare marche sconosciute su internet XD
Che bello, fatti portare qualcosa sul serio!

@Rhiannon: XDDD Thank you!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...