giovedì 6 novembre 2014

Dimentica il mio nome (Zerocalcare)

"Dimentica il mio nome" è l'ultimo libro del fumettista italiano Zerocalcare, pubblicato dalla BAO Publishing a metà ottobre in formato cartonato. Nelle 240 pagine di fumetto, Zerocalcare, in occasione della morte della nonna, rievoca la storia della sua famiglia attraverso un'autobiogafia con elementi fantastici.
L'ho trovato il migliore dei suoi libri seri finora: mi ha fatto ridere, mi ha commosso e mi ha appassionato. Non riuscivo a smettere di leggerlo. Non l'ho trovato senza pecche, avrei tagliato o gestito in modo diverso alcune parti, ma mi è piaciuto comunque molto. Sarà anche che mi sono innamorata delle volpi, troppo carine (Zero, se fai i gadget io te li compro)!
Se avete già provato a leggere qualcosa di suo e vi è piaciuto, vi consiglio questo volume. Però, come succede di solito con i fumetti di Zerocalcare, su internet si trovano recensioni diversissime, quindi, visto anche il prezzo (18€), vale la pena di leggerne un po'prima di investirci. Se di suo ancora non avete letto niente invece vi consiglio di iniziare con le strisce umoristiche che trovate sul suo blog.

7 commenti:

kassandra black ha detto...

Preso con tanto di autografo anche io, però sono ancora a metà lettura quindi non posso dare un giudizio completo:)

Serena S. Madhouse ha detto...

C'è un mio amico grande appassionato di Zero Calcare, io invece mai sfogliato... e un po' mi dispiace...

Piperita Patty ha detto...

@Kassandra: anch'io ce l'ho con autografo, ma stavolta per l'intervento di amici, io non avevo grande voglia di fare code astruse per il terzo anno di fila.
Poi mi dirai la tua opinione!

@Sere: fatteli prestare da lui :D

Chiave ha detto...

io lo prenderò non appena le finanze me lo permettono.. 18 euro sono un sacco, ma mi piace l'ironia di zerocalcare

Piperita Patty ha detto...

@Chiave: guarda, me l'hanno preso i miei amici e quando mi hanno detto quanto dovevo loro ho avuto un attimo di mancamento. Chissà se uscirà l'edizione paperback.

Acalia Fenders ha detto...

Io sono indecisa. Ho letto Un polpo alla gola (era il *cof cof* regalo di compleanno di mio cugino ma prima di impacchettarlo l'ho letto io) e non mi ha esaltata particolarmente. Di questo ho letto pareri positivi un po' ovunque, però ^^

Piperita Patty ha detto...

@Acalia: anche a me ogni tanto scappa di leggere gli altrui regali XD
Quel volume non aveva entusiasmato nemmeno me, anzi, secondo me è il suo peggiore. Però sai, su ZC ci sono sempre milioni di recensioni contrastanti, è molto a pelle.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...