lunedì 4 luglio 2016

Gelati a Milano

Con l'arrivo dell'estate ho deciso di raccogliere in una rubrica tutti i miei gelatai preferiti di Milano, sull'esempio di quanto ho già fatto con ristoranti italianiristoranti etniciristoranti giapponesipizzerie.
Recensire gelaterie è un po' diverso perché i prezzi del gelato in genere sono standard (li indicherò laddove siano particolarmente bassi o alti) e perché alcune gelaterie sono catene con vari negozi (a volte in tutta Italia). Questo però dà la possibilità anche alle persone che non abitano a Milano di provare le gelaterie recensite, per cui segnalerò sempre la presenza di eventuali sedi in altre città.
L'elenco sarà aggiornato man mano che scoprirò nuove gelaterie (si accettano consigli!) o in caso ci siano cambiamenti in quelle già recensite.
Come al solito, per motivi di correttezza, segnalerò sempre le gelaterie in cui non sia stata almeno due volte, che quindi avranno recensioni meno affidabili. 
Per giorni di chiusura, numeri di telefono, ecc. rimando ai siti dei vari locali (che linkerò dove disponibili) o al buon vecchio google. Se trovate errori nelle informazioni per favore segnalatemelo.

Baci Sottozero
piazzale Siena 18
Gelateria siciliana specializzata in creme.
Secondo il sito usano latte e panna fresca di primissima qualità abbinati a materie prime accuratamente selezionate.
Il loro gusto più famoso è il setteveli, che esiste sia al cioccolato sia al pistacchio. Entrambe le versioni sono molto buone anche se preferisco il pistacchio. Hanno i veri coni di cialda croccante. E' una gelateria molto buona, la controindicazione è che i gelati sono decisamente pesanti. Buone anche le granite.
Di recente hanno aperto una rosticceria siciliana di fianco al negozio principale.

Dolci Melodie
Viale Umbria 66
Gelateria artigianale nata nel 1994. Ci sono stata una sola volta, rimanendo favorevolmente impressionata dalla menta senza coloranti, dal cocco che per una volta non era troppo dolce (è un gusto che spesso è stucchevole) e dal cono di vera cialda.
Ha i gusti tradizionali e un paio più particolari. Nota favorevole anche la presenza di granita al gelso.
Mi hanno incuriosito anche bibite e alcolici alla mela.

[LA] Gelateria della Musica
Via Pestalozzi, 4
Via Abamonti, 2
C.so di Porta Ticinese, 1
Via Lomazzo, 28
La mia gelateria preferita di Milano e non solo la mia, visto che spesso per un cono si devono affrontare code chilometriche (almeno nella sede di Porta Ticinese, che è l'unica in cui sono andata). Tantissimi gusti, di cui molti originali e tutti buoni (fra i miei preferiti: banana, stracciatella alla pera, cioccolato fondente con sale rosa dell'himalaya o variegatura all'amarena). Ai gusti tradizionali viene abbinato il nome di un cantante famoso. Il gelato è lavorato in maniera artigianale. I gusti alla frutta contengono il 100 % di frutta fresca di stagione.

Gelato Giusto
Via San Gregorio 17
Mi piace molto il loro simbolo con la mucca rettangolare. 
Da quanto indicato, non usano grassi vegetali idrogenati, aromi artificiali, coloranti e conservanti, ma solo ingredienti freschi, quando possibile di origine nazionale se non addirittura regionale. I gusti non sono tantissimi. Ho apprezzato particolarmente l'originale fior di timo (disponibile a seconda della stagione).
Oltre al gelato durante i mesi invernali fino a Marzo offrono anche Piri Piri, piccole prelibatezze di cioccolato: dalle mandorle caramellate ricoperte di cioccolato, alle tavolette fondenti con datteri e noci.

Grom
Via A. da Giussano, 1
Via S. Margherita, 16 (a 100 metri dal Teatro alla Scala)
Corso di Porta Ticinese, 51
Corso Buenos Aires, 13
Corso XXII Marzo, 5
Piazza Argentina snc
Piazza Gae Aulenti 8
Ci sono tantissime altre sedi in varie città italiane e all'estero (potete controllare dove qui)
Grom è catena di gelateria fondata nel 2002, famosa per la sua qualità, ma anche centro di varie polemiche. Io mi ci sono sempre trovata bene. Una volta il prezzo del gelato era più alto della media, ma ora rientra nello standard, mentre il resto è ancora leggermente più caro.
Secondo il sito, la filosofia di Grom si basa sull'acquisto di materie prime di qualità: solo frutta fresca, proveniente dai migliori consorzi d’Italia e dall'azienda agricola Mura Mura® di loro proprietò; nessun utilizzo di coloranti, aromi, conservanti o emulsionanti, latte fresco di alta qualità e uova di galline allevate a terra. I loro sorbetti hanno il 50% di frutta, acqua della sorgente Sparea® e zucchero di canna bianco.
Il loro gelato è senza glutine e il loro sito è molto ben fatto per le persone intolleranti ad alcuni ingredienti.
I vari negozi della catena usano miscele liquide preparate nel laboratorio centrale di Torino, con l'idea di mantenere costante il rigore produttivo e acquistare alcuni tipi di frutta disponibili solo presso i rispettivi consorzi e non presso i mercati generali di ogni città.
Hanno un set di gusti fisso a cui si aggiungono il gusto del mese (di cui alcuni ogni tanto ritornano) e la frutta di stagione, fra cui si trovano i miei preferiti: caramello salato, pera, cocco con pezzi di cioccolato fondente e pompelmo. Onestamente se non mi attirano il gusto del mese e/o la frutta tendo ad evitare questa catena perché il resto è buono, ma abbastanza noioso.
Hanno le granite siciliane e in inverno anche la cioccolata calda, ma non le ho mai provate.

Stecco Natura
Corso Buenos Aires 75, Milano
Via Corsico angolo Via Vigevano
Via Curiel, 25
Ci sono altre sedi in varie città d'Italia (potete controllare dove qui).
E' un negozio di ghiaccioli e gelati su stecco. E' una delle poche gelaterie di Milano senza glutine.
Secondo il loro sito, i loro gelati ed i sorbetti utilizzano il 60% di frutta certificata e non trattata con pesticidi. Non usano emulsionanti o aromi, ma solo acqua minerale, semi di carrube e fruttosio a basso indice glicemico. Per le creme usano solo panna e latte fresco, senza aromi ed emulsionanti, senza glutine e senza lattosio. In generale usano ingredienti provenienti da Presìdi Slow Food e da certificazione IGP e DOP. I loro gelati contengono una percentuale d'aria inferiore al 20%.
In più, per tutelare l'ambiente usano stecchi di faggio e non di betulla.
Nella pratica hanno una varietà di sorbetti e gelati su stecco, di cui alcuni ricoperti di cioccolato e alcuni anche di granella. Io ho provato quello al cocco ricoperto di cioccolato fondente con scaglie di cocco, ma ho assaggiato anche quello all'arancia rossa e quello al pistacchio ricoperto di cioccolato bianco e granella al pistacchio. Erano veramente deliziosi tutti e tre, con sapori intensi e ricoperture ben abbinate.
In compenso i prezzi sono davvero alti. Il ghiacciolo semplice è costato 2,5€, quello ricoperto di cioccolato e granella ben 3,5€. Stecco Natura è senz'altro molto buono ed è un posto da tenere in mente per poter prendere un gelato con gli amici con intolleranze, ma allo stesso prezzo si può prendere un gelato grande in un altro posto.

2 commenti:

Babol ha detto...

Grom è l'unico che ho provato. Una garanzia, come al solito, tuttavia trovo che alcune gelaterie artigianali in provincia di Savona lo surclassino di un paio di misure!
Gli altri li segno, capitasse di venire a Milano :)

Piperita Patty ha detto...

Non ne dubito, ci sono alcune gelaterie artigianali che sono una bomba, soprattutto in Liguria. In particolare me ne viene in mente una a Pietra Ligure, ma forse La gelateria della musica è anche meglio.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...