martedì 31 maggio 2016

Il mio Maggio via Instagram/My May via Instagram

A maggio sono fioriti i gelsomini e i papaveri e maturate le ciliegie. Ha piovuto spesso, ma ha anche iniziato a sentirsi aria di estate.
Ho lavorato tantissimo, è un mese in cui sono sempre piena di scadenze. Nonostante questo a inizio mese, dopo averlo lasciato in sospeso per un sacco di tempo, sono riuscita a finire di colorare e inserire i testi nella mia versione di "Riccioli d'oro e i tre orsi", che ho poi pubblicato in anteprima qui.

In May they jasmine and poppies bloomed and cherries ripened. It rained often, but something of summer started to be in the air.
I worked very hard, it is a month in which I'm always full of deadlines. Despite this, earlier this month, after leaving it dormant for a long time, I managed to finish to color and insert the texts my version of "Goldilocks and the Three Bears", which I published for the first time here.

Ho finito il quarto e ultimo anno di scuola d'arte e già un po' mi manca.

The fourth and final year of art school finished and I already miss it a little.

Sono stata sfortunatissima con la casa: mi si sono rotte entrambe le tapparelle della stessa stanza, poi il frigo (quantomeno mi sono mangiata i fantastici culurgiones che tenevo per un'occasione speciale) e poi di nuovo una tapparella. Anche con il lavoro ho avuto un po' di alti e bassi.

I was really unlucky with my house: I both shutters of the same room broke, then the fridge (at least I ate the fantastic culurgiones that I kept for a special occasion) and then a shutter again. I had highs and lows with work too.

Ho partecipato al mio primo escape room game, sono andata a due feste della famiglia del mio ragazzo vicino a Bologna, al museo della scienza e della tecnica di Milano e a Solaro al Typ-type, una fiera dell'editoria indipendente.
In tutto questo sono anche riuscita a leggere "La Signora della Mezzanotte" e "A Madness of Angels", finire la terza serie di "Orphan Black", vedere "Captain America: Civil War" e "X-men: Apocalypse", e a giocare a "Fuga da Deponia".

I attended my first escape room game, I went to two parties of my boyfriend's family near Bologna, at the Science and Technology Museum of Milan and to Solaro at Typ-type, an independent publishing fair.
In all this I also managed to read "Lady Midnight" and "A Madness of Angels", to finish the third series of "Orphan Black", to watch "Captain America: Civil War" and "X-men: Apocalypse", and to play "Deponia".


A fine mese sono stata tre giorni a Londra per il matrimonio di un'amica. Le nozze sono andate benissimo e siamo anche riusciti a girare un pochino. La cosa più bella è stata vedere una commedia di Shakespeare al Globe (qui trovate il programma, i post arriveranno presto).

At the end of the month I have been three days in London for a friend's wedding. The wedding went very well and we even managed to visit the city a bit. The best thing was to watch a Shakespeare play at the Globe (here you can find the plan, I will publish the posts soon).

Mi ero detta che non avrei fatto acquisti fino al viaggio a Londra, ma non sono riuscita a trattenermi e in una folle mattinata al mercato ho comprato ben quattro gonne (e un top).
Ho anche ricevuto qualche regalino.

I decided that I would not go shopping until in London, but I could not help myself and in a crazy morning at the market I bought four skirts (and one top).
I also received some gifts.


 A livello di creatività, a parte disegnare, non ho combinato molto, ho giusto trasformato una camicia in un set di gonna e top, provato per la prima volta a fare la pasta di riso alla crema di basilico e avocado e stampato a limoni un top e una gonna.

At the level of creativity, apart from drawing I didn't do much, I just turned a shirt in a set of skirt and top, tried for the first time to prepare rice noodles with an avocado basil cream and made a lemon print on a top and a skirt.

Questo mese ho mangiato spesso fuori provando vari nuovi locali molto interessanti: il Do you fusion?, un fusion statunitense-giapponese, il T-burger Station, una hamburgereria, La Casa del Ramen, un ristorante cinese in cui ramen e ravioli vengono preparati al momento, Arepa'z, una sorta di paninoteca venezuelana, e Stecco Natura, una posto che fa gelati su bastoncino senza glutine, lattosio, additivi e conservanti. Ho anche scoperto Davenia, un negozio di alimentari pugliesi niente male.

This month I eat out frequently trying several new interesting places: Do you  fusion?, an U.S.A.-Japanese fusion, T-burger Station, a hamburger place, La Casa del Ramen, a Chinese restaurant where ramen and dumplings are freshly prepared in front of the costumers, Arepa'z, a kind of Venezuelan sandwiches place, and Stecco Natura, a place that makes gluten, lactose, additives and preservatives freee ice cream on a stick. I also discovered Davenia, an Apulian food store.

4 commenti:

Laura Vanni ha detto...

Ciao piacere di conoscerti! Caspita quanti posti visitati in breve tempo..
.. complimenti per il blog ed il tuo impegno !
lallylu.blogspot.com

Piperita Patty ha detto...

Il piacere è mio! Quest'anno sto viaggiando e girando tantissimo, di solito lo faccio meno anche se mi piace molto.
Grazie mille!

sara traipapaveri ha detto...

Papaveri!!! *^* XD Sulle tapparelle ti comprendo benissimo, anche da noi ogni tanto se ne rompe una ed una cosa antipaticissima :/ congratulazioni per i tuoi quattro anni!! Appena ho letto scuola d'arte ti ho immaginata nell'istituto "Yaza" di Cortili del cuore! <3 e chissà che emozione vedere uno spettacolo al Globe Theatre!

Piperita Patty ha detto...

@Sara: grazie mille! Eh, non è proprio come in cortili del cuore, però nemmeno così diverso XD
Guarda lo spettacolo al Globe è stato meraviglioso!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...