lunedì 8 maggio 2017

Quando c'era Marnie/When Marnie Was There

Omiode no Marnie poster.jpg
"Quando c'era Marnie" (思い出のマーニー) è un film d'animazione giapponese del 2014 prodotto dallo Studio Ghibli e diretto da Hiromasa Yonebayashi, basato sul romanzo "Quando c'era Marnie" di Joan G. Robinson.
È stato l'ultimo film dello Studio prima dell'annuncio di una chiusura temporanea, a causa del ritiro di Hayao Miyazaki un anno prima.
Anna è una ragazzina di 12 anni di Sapporo timida e amante dell'arte. Crescendo è diventata molto introversa, probabilmente elaborando il fatto di essere stata adottata. Visto che soffre d'asma, viene mandata da una coppia di parenti che abita nell'Hokkaido orientale per respirare aria di mare.
Esplorando la villa disabitata dall'altra parte della palude, Anna incontra Marnie, una ragazza straniera.
Comincia così un'amicizia ambientata in uno spazio onirico, fra il sogno e la realtà.
Chi è davvero Marnie e qual è il suo legame con Anna?
"Quando c'era Marnie" è un racconto di formazione onirico, a tratti emotivamente intenso, ma anche delicato.
Come sempre le animazioni sono stupende.
E' senz'altro un lavoro ben fatto, ma gli manca la magia dei migliori film dello Studio Ghibli.

"When Marnie was there" (思い出のマーニー) is a 2014 Japanese animated film produced by Studio Ghibli and directed by Hiromasa Yonebayashi, based on Joan G. Robinson's novel of the same name.
It was the last film of the Studio before the announcement of a temporary closure, due to Hayao Miyazaki's withdrawal a year earlier.
Anna is a 12 year old Sapporo girl, who is shy and loves art. Growing up she has become very introverted, probably elaborating the fact that she has been adopted. Since she suffers from asthma, she is sent to a couple of relatives living in East Hokkaido to breathe sea air.
Exploring the uninhabited villa on the other side of the swamp, Anna meets Marnie, a foreign girl.
Thus begins a friendship set in a space between dream and reality.
Who is really Marnie and what is her relationship with Anna?
"When Marnie was there" is a dreamy, sometimes emotionally intense but delicate novel of formation.
As always, the animations are amazing.
It's definitely a work well done, but it lacks the magic of the best Ghibli Studio films.

6 commenti:

Nyu Egawa ha detto...

Anche secondo me manca di magia.. non mi è rimasto molto nel cuore!
-inoltre ho capito tutto subito-

Piperita Patty ha detto...

Io non proprio tutto subito, ma quasi. E il peggio è che non avevo l'ansia di scoprire se avevo ragione!

Elderberry ha detto...

I never actually saw this movie...I read and loved the book (to which the movie seems to bear little resemblance), though! Studio Ghibli doesn't really seem at its best when adapting books, especially non-Japanese ones - Arrietty and Earthsea both sucked, in my honest opinion :S

Piperita Patty ha detto...

@Edelberry: in the cases of Arrietty and Marnie I didn't read the book but I agree that the films are nothing special. Somehow I liked the film adaptation of Earthsea even if I read the book, but I think it was because the book is so much sadder.
But I really loved Howl that is an adaptation of a british book! Regarding the plot, the book was clearer and more complete, in particular in the end, but Howl is one of my favourite Ghibli films anyway.

Chiara Musina ha detto...

È uno dei pochi dei film Ghibli che non ho visto, dovrei decidermi a dargli una possibilità ma a così a pelle non mi ispira troppo

Piperita Patty ha detto...

@Chiara: non ispirava molto nemmeno a me. L'ho visto perché come per te era uno dei pochi che mi mancava. Non è per niente brutto, anzi, solo che non rimane davvero, almeno a me.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...