domenica 31 marzo 2013

Buona Pasqua!/Happy Easter!

Divertitevi, mangiate tanto e sperate con me che finalmente la primavera arrivi sul serio!

Have fun, eat a lot and hope with me in the arrival of a true spring!

venerdì 29 marzo 2013

Stripes & dots

Orecchini/Earringsmercato di Papiniano, Milano/Papiniano street open air market, Milan (1€)
Maglione/Sweater: usato/used
Collana/Necklacefatta io/selfmade
Gonna/skirt: H&M (10€ on sale)
Leggings: mercato di Papiniano, Milano/Papiniano street open air market, Milan (2€)
Anfibi/Combat boots: Emporio Lima (15€)

Acquario di Genova/Genoa's aquarium

Vi avevo già dato le informazioni tecniche concernenti l'acquario di Genova qui, questo post invece riguarda la visita vera e propria.
Nella foto sopra vedete un esempio di yarn bombing, una forma d'arte che consiste nel decorare le città con la lana, che faceva parte di un'esibizione smantellata il 31 marzo.

I already told you the technical info about the Geanoa's aquarium here, this post instead is dedicated to it's visit.
In th above photo you can see an example of yarn bombing, an art form that consists in decorating the cities with wool, that was part of a bigger installation that was dismantled on the 31th of March.

I pesci abissali mi affascinano un sacco, anche se all'acquario c'erano solo dei modellini. Spesso emettono luci da alcuni punti, e uno di loro aveva delle lucette intorno...all'ano. Mi chiedo a cosa gli servissero O_O

The abyssal fish fascinate me a lot, even though in the aquarium there were only plastic models. They often emit light from some part of theyr nbodies, and one of them had the little lights...around the anus. I wonder what's their aim O_O

 Non potevano mancare i delfini, che siamo anche riusciti a veder mangiare e fare qualche acrobazia per guadagnarsi il pesce quotidiano

Obviously there were dolphins. We manage to see them eat and do some stunts to earn the daily fish

Come vi dicevo, nel nostro biglietto era inclusa anche la visita alla sezione Un battito d'ali (che si trova lungo il percorso normale dell'acquario), dedicata a farfalle tropicali e colibrì, che però mi ha un po'delusa perché c'erano solo due colibrì spelacchiati e della stessa razza e le farfalle sembravano morte da quanto stavano ferme. Però bisogna dire che il prezzo è contenuto: costa 2 euro.

As I said, in our ticket was included a visit to the section Fluttering wings (which is along the normal path of the aquarium), dedicated to tropical butterflies and hummingbirds, but I was a bit deluded because there were only two mangy hummingbirds  of the same breed and the butterflies were so still they seemed dead. But I have to say that the price is low: the ticket costs 2 euro.

 I lamantini mi sono piaciuti, ma mi ha deluso il fatto che fossero entrambi maschi, perché nei libri di Salgari compaiono sempre lamantini femmine con il seno gonfio di latte per poter spiegare che questi animali, avendo il seno simile a quello delle donne, sono una delle possibili spiegazioni dell'origine del mito delle sirene

I liked the manatees, but I was disappointed that they were both males, because in the books by Salgari always appear female manatees with breasts full of milk as an excuse to explain that these animals, having breast similar to that of women, are a possible explanation of the origin of the myth of the sirens

 Mi sono innamorata di questa foca, Luna, che era affascinata dai bambini e si metteva in posa per le foto (al contrario). Abbiamo visto mangiare anche le foche, sono meravigliose quando si muovono rimbalzando sulla terraferma *W*

I fell in love with this seal, Luna, who was fascinated by children and posed for photos (upside down). We have seen seals eting too, they are wonderful when they move bouncing on the dry land *W*

Le meduse sono bellissime...finchè mi stanno lontane XD Ce n'era un tipo che vive al contrario perché ha dei batteri simbionti sui tentacoli

Jellyfish are beautiful...if they stay away from me XD There was a type that lives upside down because it has symbiotic bacteria on the tentacles
 
 Nemo!

 Squali sega/Sawshark
 
Pesce civetta (anche detto rondine di mare)/Flying gurnard

 Stelle marine. Sì, anche quella strana roba bianca annodata

Starfish. Yes, that white knotted thing too
 
 E per chiudere in bellezza, una bizzarra serie di crepe in un vetro: secondo me ci si è schiantato un pesce XD

And to close well, a strange series of cracks in a fisk tank: I think a fish smashed there XD

giovedì 28 marzo 2013

Quidditch per babbani (o babbei?)/Quidditch for muggles

Lo sapevate che il Quidditch, lo sport più celebre nel mondo di Harry Potter, si gioca anche fra noi babbani e ben dal 2005? Io no.
Esiste anche una federazione, la International Quidditch Association.
Le regole sono quelle del libro della Rowling, col piccolo difetto che giocatori e palle non hanno poteri magici, per cui si fa quel che si può. Per esempio il boccino è legato al retro dei pantaloncini di un tizio vestito di giallo che si aggira correndo. Ah, e i giocatori devono correre con una scopa fra le gambe tutto il tempo. Immaginatevi gli incidenti. Spero almeno che portino il sospensorio...

Did you know that Quidditch, the more popular sport of the world of Harry Potter, it also playeds among us Muggles since 2005? I didn't.
There is also a federation, the International Quidditch Association.
The rules are those of Rowling's book, with the little flaw that neither the players nor the balls have magical powers, so the rules had to be adapted. For example, the snitch is tied to the back of the shorts of a guy dressed in yellow who wanders around the field. Oh, and the players have to run with a broom between their legs all the time. Imagine the accidents. I hope they wear a jockstrap...


Fonte/Source: http://it.wikipedia.org/wiki/Quidditch_Babbano

Pausa pasquale/Easter holiday from the blog

Questa Pasqua ho le classiche vacanze scolastiche di una settimana e mi tocca una vacanza in famiglia senza internet, per cui sarò assente da oggi probabilmente fino a mercoledì prossimo compreso.
Stavolta sono riuscita a lasciarvi pochissimi post programmati, quindi ho deciso di pubblicare del food porn per addolcirvi il distacco (per i milanesi: è lo chirashi special del Sapporo! E' favoloso!) :P
Mi spiace per la scocciatura e passate delle buone feste (se le fate)!!!

This Easter I have the classic school holidays of a week and I have to go at the seaside with my family and without internet, so I'll be absent from today probably until next Wednesday included.
This time I managed to write only few sheduled post, so I decided to sweeten the news publishing some food porn in this post :P
I'm sorry for the hassle, spend good holidays (if you do celebrate)!!!

mercoledì 27 marzo 2013

Genova

Lo scorso weekend io e la Pelosa Metà avevamo in programma di andare al mare, tanto più che lui aveva preso le vacanze di Pasqua (un giorno -.-) proprio il venerdì, ma, date le previsioni meteorologiche disastrose abbiamo dovuto rinunciarci Q_Q Però avevamo già comprato il biglietto del treno per Genova perché avevamo acquistato con Groupalia due ingressi per il famoso acquario, quindi, nonostante lo sciopero dei mezzi (sfiga su sfiga), abbiamo deciso di andarci comunque e ne è decisamente valsa la pena!
Andando all'aquario siamo incappati in un...galeone! Secondo il cartello lì davanti era il Neptune, costruito nel 1986 come set per il film Pirati di Polanski e poi usato nella serie tv Neverland. Adesso è un'attrazione visitabile.

Last weekend the Hairy Half and I planned to go to the seaside, especially since he had taken the only day off of his Easter holidays. But given the disastrous weather we had to give it up Q_Q But we already bought a train ticket to Genoa as we purchased two discount entrances to the famous aquarium, so, despite the public transport strike  (bad luck over bad luck), we decided to go anyway and it was definitely worth it!
Going to the aquarium...we ran into a galleon! According to the sign it was the Neptune, built in 1986 as a set for the movie Pirates by Polanski and then used in the TV series Neverland. Now it is an attraction that can be vistited.


Siamo subito andati all'acquario. Alla visita dedicherò un post a parte (con immenso foto spamming), invece vi dò qualche dettaglio tecnico su prezzi, come risparmiare e cosa vedere. Se non vi interessa saltate al paragrafo successivo che non mi offendo!
Entrambi ci eravamo stati anni prima e volevamo tornarci da un po'. I prezzi  però sono veramente altissimi 
(secondo me sfamano le foche a caviale...): 23€ per gli adulti e 15€ per i bambini sopra i 3 anni. Quelli sotto i 3 anni entrano gratis e il ridotto è 21€. Però su Groupalia passano spesso offerte per l'acquario e quindi noi l'abbiamo pagato "solo" 15€, con inclusi anche la visita a "un battito d'ali", una zona con farfalle e colibrì il cui ingresso normalmente si paga 2€, e il Bigo, l'ascensore panoramico del porto antico il cui ingresso normalmente si paga 4€, 3 per i bambini sopra i 3 anni.
Le attrazioni aggiuntive non sono incredibili, ma già che c'eravamo ne abbiamo approfittato.
Invece non era inclusa la visita alla biosfera, la sfera di vetro costruita da Renzo Piano che contiene un pezzo di foresta tropicale. In compenso la biglietteria è all'interno, per cui se entrate a chiedere con aria disinvolta potete dare un'occhiatina in giro. Il biglietto costa 5€ (3,50 per i bambini e i ridotti), ma la sfera è abbastanza piccola, per cui non so se ne valga la pena. Di sicuro da fuori è spettacolare.
In ogni caso l'acquario offre tutta una serie di biglietti diversi che si possono consultare sul sito. Ovviamente se comprate un biglietto con coupon non potrete scegliere.
Ah, e all'ingresso vi fanno una foto con la mascotte che cercano di vendervi a prezzi assurdi all'uscita.
Comunque è un acquario bellissimo, ne vale la pena (anche se secondo me solo con coupon).


We immediately went to the aquarium. I will dedicate a separate post (with huge photo spamming) to the visit, instead here I'll give you some technical details on prices, how to save money and what to see. If you do not care then skip to the next paragraph!
Both of us had been there before and wanted to come back for a while. However, prices are very high (in my opinion seals are feed with caviar...): 23€ for adults and 15€ for children over 3 years. Those under 3 years old get in for free and the reduced price is 21€. But Groupalia, a discount site, often offers discounts for the aquarium and so we paid "only" 15€, with also included a visit to Wings Flapping, an area with butterflies and hummingbirds whose ticket is normally 2€, and to the Bigo, a panoramic lift the ancient harbor whose entrance is normally 4, 3 ​​for children over 3 years.
The additional attractions are not so amazing, but as it were incuded we tried to enjoy them to the fullest.
Instead it wasn't included a visit to the biosphere, the glass ball built by Renzo Piano that contains a piece of tropical forest. On the other hand the ticket office is inside, so if you go in casually to ask something you can have a look around. The ticket costs 5€ (3.50 for children and reducted), but the ball is quite small, so I do not know if it's worth it. Certainly from the outside it is spectacular.
In any case the aquarium offers a whole series of different tickets that can be consulted on the site. Of course if you buy a discount ticket you can not choose.
Oh, and at the entrance thay take a picture of you with the mascot and try to sell it to you at the exit at absurd prices.
However, it is a beautiful aquarium, it's worth it (although I think only with coupon).


Dopo l'acquario abbiamo attraversato il porto antico e abbiamo visto che ogni panchina, albero, ringhiera aveva delle decorazioni in lana, spesso anche molto belle!!! *W* Si tratta dello yarn bombing, una forma d'arte nata negli U.S.A. nel 2005, che avevo già ammirato in varie fotografie. Trovarmici dentro è stato un sogno! Sono stata fortunata perché l'installazione sarà smontata il 31 marzo. Invece la Pelosa Metà è stata meno fortunata perché non volevo più smettere di fare foto e ha praticamente dovuto portarmi via di peso XD

After the aquarium we crossed the old harbor and we saw that every bench, tree, railing had woolen decorations, often really beautiful! *W* This was an example of yarn bombing, an art form born in the USA in 2005, that I already admired in various photos. To look at it from the inside was a dream! I was lucky because the installation will be removed on March 31th. Instead, the Hairy Half was less lucky because I did not want to stop taking pictures and practically he had to carry me off bodily XD


Siamo andati a caccia della famosa focaccia genovese cercando una panetteria in vie più defilate. Che buona!

We went in search of the famous Genoa's focaccia (how to describe it...a kind of oily bread) looking for a bakery in back streets. It was so good!

Mentre eravamo a caccia, abbiamo incontrato un'altra opera d'arte interessante, un dinosauro mangia spazzatura fatto di copertoni *W*

While we were hunting, we met another interesting piece of art, a dinosaur made ​​of tires that was eating junk *W*

Avremmo voluto vedere molto di più della città, anche perché pare che da qualche anno sia diventata ancora più bella, ma, come nostro solito, siamo riusciti a perderci, quindi abbiamo girato un po'a caso e abbiamo visto giusto l'università che abbiamo usato come scorciatoia (molto bella) e da lontano qualche monumento famoso, come la lanterna. Per riprenderci dalle viuzze tutte in salita ci siamo fatti favoloso gelato violetta e panera. La panera è un semifreddo al caffè tipico di Genova, che in pratica è un gusto caffè super pannoso. Secondo Wikipedia è simile alla coviglia napoletana, che non ho mai assaggiato.

We wanted to see much more of the city, because it seems that in recent years it has become even more beautiful, but, as our usual, we managed to get lost, so we walked around randomly and saw just the universities that we used as a shortcut (beautiful) and some famous monument from afar, like the lighthouse called the lantern. To recover from the ripid streets we ate a fabulous violet and panera icecream. Panera is a coffee semifreddo typical of Genoa, which is basically a super creamy coffee flavor. According to Wikipedia is similar to Neapolitan coviglia, that I have never tasted.

Ovviamente non ce ne siamo andati senza souvenir: trofie, pesto, sugo di noci, focaccia e una pasta ripiena cacio e pepe (volevamo i più classici pansotti, ma questa ci è piaciuta anche di più...così tanto in effetti che me la sono sbranata prima ancora che mi passasse per la testa di fotografarla ^^')

Of course we have not gone without taking with us the typical food as souvenir: pesto (a typical sauce made mainly of basil), walnut sauce, focaccia, trofie (a typical pasta) and a pasta filled with cheese and pepper (we wanted the most classic pansotti, but that we liked this kind even more...so much in fact that I ate it all even before the idea to take pictures went through my head ^^ ')

Tokyo girls collection: il manga/Tokyo girls collection: the manga

Ho scoperto che esiste un manga ambientato durante la Tokyo Girls Collection, l'evento di moda più amato dalle giovani giapponesi! Si chiama Runway o produce!!, in Italia Tokyo Fashion ed è un volume unico.
La storia è quella di un campagnolo ingenuotto amante dei festival, che cerca di intrufolarsi alla convenction pur non avendo il biglietto.
Non posso recensirlo perché devo tirare coi soldi, ma l'ho lungamente sfogliato in fumetteria (coff coff) e anche se un po'stereotipato sembra carino.


I discovered that there is a manga set during the Tokyo Girls Collection, the fashion event that young Japanese girls love the most! It's called Runway o produce! and is a single volume.
The story is that of a naive festival lover country boy, who tries to sneak in the convenction despite not having a ticket.
I can not review it because I have to save money, but I have read most of it in the comic store (cough cough) and it seemed nice, even if it presented some stereotype.

martedì 26 marzo 2013

Shironuri

Minori, una delle shironuri più famose/Minori, one of the most famous shironuri
Lo shironuri è il trucco tipico giapponese, quello con la faccia bianca (per esempio quello delle geishe), ma è di recente anche diventato un fenomeno di tendenza nella moda giapponese vicina alla cultura di strada. Le persone che usano questo stile di trucco hanno però stili di vestiario molto differenti.
Di recente c'è stato un evento dedicato a questo fenomeno, il White face monster party. Ho pubblicato le mie foto preferite, ma ne trovate molte altre su http://tokyofashion.com/japanese-shironuri-harajuku-pics-video/ (da cui provengono anche quelle che ho pubblicato)


Shironuri is the traditional japanese make up, the one with the white face (for example, the one of the geisha), but it has recently also become a major trend in the Japanese fashion close to the street culture. People who use this style of makeup, however, have very different styles of clothing.
Recently there was an event dedicated to this phenomenon, the White face monster party. I posted my favorite photos, but you will find lots of other ones on http://tokyofashion.com/japanese-shironuri-harajuku-pics-video/ (from which I also took the ones I posted)

Premio Liebster :D

Sono contentissima perchè ho ricevuto il premio Liebster dalle autrici di due blog che amo molto: Acalia di Prevalentemente anime e manga e Clyo di La vita puzza!!! *W* Grazie mille!
Scusate tantissimo se scrivo questo blog solo in italiano e pure monco, ma ultimamente ho pochissimo tempo e se no avrei continuato a rimandare >_<''

Queste sono le regole:
- chi riceve il premio deve "ringraziare" chi gliel'ha assegnato citandolo nel post (Ancora grazie a entrambe!!!)
- rispondere alle undici domande poste dal blog che ti ha premiato
- scrivere undici cose su di te (ormai non so più che scrivere ç_ç)
- premiare undici blog che hanno meno di 200 followers
- formulare altre undici domande, a cui le altre blogger dovranno rispondere
- informare i blog del premio


Ecco le domande di Acalia:
1 - Per quale motivo hai aperto un blog? Perché ero ossessionata dalla moda giapponese e i miei amici palesemente si annoiavano a parlarne
2 - Qual è la cosa che ti piace di più del tuo blog? Sembrerà melenso, ma mi piace tanto l'interazione che si è andata creando con i miei lettori. Quando un commentatore di lungo corso sparisce mi preoccupo un sacco.
3 - E quella che ti piace di meno? Avere poco tempo e ridurmi a pubblicare post raffazzonati (come questo, sigh!)
4 - Se potessi tornare indietro, lo riapriresti uguale o lo cambieresti? Sono migliorata molto, quindi sicuramente avrei consigli da dare alla "vecchia me", ma il format in generale mi soddisfa. Forse non è dei più efficaci, ma mi rende sempre contenta di scrivere
5 - Quanto tempo e quanto impegno gli dedichi? Impegno moltissimo, vado quasi sempre in giro con la macchina fotografica per documentare varie ed eventuali da mettere sul blog, mi trovo ad elaborare articoli nei momenti più improbabili e spesso faccio cose appositamente per il blog (per esempio per poter pubblicare il tutorial). Il tempo è una variabile, quando ne ho tanto riesco a curare tutto per bene e sono soddisfatta, più spesso mi metto un giorno alla settimana per scrivere e programmare post per tutta la settimana e a volte, come questa settimana, mi trovo a scrivere articoli all'1 di notte col panico di non avere niente per il giorno dopo
6 - Hai mai incontrato dal vivo altri blogger? Che te ne è parsa come esperienza? Ho conosciuto te, Acalia, poi Valeria di Kimera Pop e Lavinia di A temporary blog. Per me incontare dal vivo qualcuno che ho conosciuto sul web è sempre un'esperienza molto strana, magari sul web siamo amiconi, ma ti ritrovi sempre davanti un estraneo. Poi scopri che quell'estraneo è davvero l'amico del web e allora ci si inizia a divertire :D
7 - Se dovessi descrivere i tuoi commentatori con una metafora, quale useresti? Forse userei la metefora dello specchio. I miei lettori mi permettono di capire quali post sono più utili, di quali non importa niente a nessuno e così via, a prescindere da quello che penso io. Però anche se mostra i difetti è anche uno specchio che consola e dice che in fin dei conti le modelle sono fotoshoppate e che il mio sedere non è così grosso XD
8 - Per migliorare il tuo blog, cosa faresti? (o lo ritieni già perfetto così?) Bè, ad avere tempo vorrei articoli e foto molto più curati e forse potrei anche fare più ricerche sui contenuti. Credo che dovrei fare più tutorials. E poi il layout potrebbe essere migliore e dovrei capire meglio come usare Google analytics.
9 - Hai un blog collaborativo o personale? Da cosa è nata questa scelta? Il blog è personale, ma la scelta è stata abbastanza casuale, visto che all'inizio dovevo collaborare con un'amica. A posteriori credo sia stato molto meglio così e adesso dubito che collaborerei con qualcuno per Stylebunny, visto che sono esigentissima quando si tratta di lavoro di squadra.
10 - Ti piacerebbe aprire (o hai aperto) un canale di Youtube? Perchè? no, mi porterebbe via troppo tempo e non riuscirei a gestirlo. In più credo che sarebbe utile solo per i tutorials, che sono una parte relativamente piccola dei miei post
11 - La pubblicità, vorresti metterla, ce l’hai (ci guadagno qualcosa?) o la aborrisci? Idealmente la aborrisco, in pratica, visto che sono disoccupata e navigo in cattive acque finanziarie volevo metterla, ma dato il crollo di visite dovuto alle modifiche di Google, credo aspetterò di raggiungere di nuovo livelli di affluenza decenti. Comunque sono un po'preoccupata che la pubblicità dia fastidio o riguardi cose che non mi piacciono...


E ora le domande di Clyo:
1)Mi canti una canzone? A me farebbe piacere, ma non ti conviene, pare che io sia una campana. Comunque in questo periodo ti canterei di sicuro qualcosa dell'album Terra e Libertà dei Modena City Ramblers che dopo anni ha ripreso ad ossessionarmi
2)Hai mai la sensazione di essere seguito? E di non esserlo? Quando rivedo The truman show divento seriamente paranoica, normalmente sono solo lievemente paranoica. Diciamo che se tornando alle 11 dalla scuola serale sento passi dietro di me inizio a brandire la riga metallica
3)Che stagione sei? (io non l'ho ancora capito) Senz'altro autunno, ma uno di quelli belli, non di quelli in cui piove sempre XD Io ti vedo bene come primavera.
4)Il gatto scotta sempre sul bagnato? I gatti bagnati di solito non sono di buon umore, quindi in un certo senso scottano...
5)Perché il Present Perfect (inglese) si chiama così? (questa la so, però ho ancora difficoltà ad accettarlo) a questo punto voglio saperlo! Comunque mi farebbe piacere se il presente fosse perfetto!
6)Preferisci: Il frutto di una mente contorta o la frutta con torta di menta? Qualunque cosa tu abbia chiesto la risposta è ovvia: la menta! Adoro la menta!
7)Sai dire velocemente "raggomitolamelo"?(io no) Ho provato e a quanto pare sì, ma sembro un po'babba
8)Cosa scriveresti su una lasagna nera? una lasagna nera mi sa di nero di seppia, quindi farei disegnini di seppie e pesci vari! Ho l'acquolina!
9)Dici Bèngasi o Bengàsi? Bengàsi, ma in realtà non mi sono mai posta la questione! Ogni tanto pronuncio parole in maniera assurda perché le ho solo lette e mai sentite
10)Qual è la tua più grande Paola? Di sicuro mia suocera!
11)Queste domande possono provocare: noia, arrossamenti, prurito agli occhi, tal di testa, nausea e vomito... ora che lo sai: come ti senti? Leggo sempre i bigliettini dei medicinali, ma va a finire che decido di ignorarli perché fanno troppa paura. Quindi mi sento benissimo.

Le 11 cose su di me per ora le salto perché a furia di meme non so più che dire ^^' Per quanto riguarda domande, nuove premiazioni, ecc., se posso scriverò un altro post, ma non mi sento di garantire niente a breve perché giovedì partirò per una breve vacanza di famiglia (oh, quale gaudio -.-) e nei giorni prima sono impegnatissima. Comunque sono abbastanza sicura di avere già fatto questo meme e premiato 11 meritevoli, per cui sono in pace con me stessa XD

Gli amanti passeggeri/I'm so excited


Gli amanti passeggeri è un film del 2013 di Almodòvar, uno dei miei registi preferiti. Nel film troviamo alcuni dei temi classici del regista: omosessualità, amore, sesso, paranormale e...persone addormentate (sì, è un tema).
Non è un film da vedere con la nonna bacchettona o i bambini piccoli, ci sono scene abbastanza spinte di sesso (sia eterosessuale sia omosessuale) e i personaggi bevono e si drogano in abbondanza.
L'ho trovato carino, ma non è al livello di altri film di Almodòvar, manca di profondità.
Trama: un aereo diretto da Madrid a Città del Messico ha un incidente con il carrello ed è costretto a girare in tondo aspettando che siano approntate le condizioni per un atterraggio di emergenza. Nel frattempo, complice la situazione, emergono i segreti più intimi di equipaggio e passeggeri.


I'm so excited is a 2013 film by Almodóvar, one of my favorite directors. In the film, we find some of his classic themes: homosexuality, love, sex, paranormal and...sleeping people (yes, it's a theme).
It is not a movie to watch with a bigoted grandmother or small children, there a lot of racy sex scenes (both heterosexual and homosexual) and the characters take drugs and drink a lot.
I found it nice, but not at the level of other Almodóvar films as it lacks depth.
Plot: a plane from Madrid to Mexico City has an accident with the landing gear and is forced to go round in circles waiting for the conditions for an emergency landing. Meanwhile, thanks to the situation, the most intimate secrets of the crew and passengers start to emerge.

lunedì 25 marzo 2013

Trends: Sugar skull


H&M

Tally Weijl
Girando sui siti di varie marche (H&M, Tally Weijl, ecc.), mi sono accorta di una tendenza che stava emergendo da qualche mese, quella dei teschi molto decorati, spesso ispirati ai teschi di zucchero messicani del giorno dei morti e in genere bianchi su fondo nero.
Anche se non c'entra molto con il mio stile attuale è una tendenza che mi piace molto (e per esempio il maglione di H&M con il teschio di pizzo non sembra difficile da replicare!)


Surfing on the websites of various brands (H&M, Tally Weijl, etc..), I noticed a trend that was emerging from a few months, highly decorated skulls, often inspired by the sugar skulls of the Mexican Day of the Dead and generally white on a black background.

Although it has almost nothing to do with my current style is a trend that I really like (and for example the H&M sweater with the lace skull doesn't seem hard to replicate!)
Ho visto anche più di una maglietta con mano di Fatima, potrebbe essere un'altra nuova tendenza e anche questa mi piace.
Voi cosa ne pensate?

I've also seen more than a T-shirt with hand of Fatima, it could be another new trend, and I like also this one.
What do you think?

Ape e limoni/Bee and lemons

Ape/Bee: Hobby Show (2€)
Maglione/Sweater: mercato di Papiniano, Milano/Papiniano street open air market, Milan
Maglietta/Tee: regalo, H&M/present, H&M
Gonna/skirtfatta io/selfmade
Leggings: mercato di Papiniano, Milano/Papiniano street open air market, Milan (2€)
Anfibi/Combat boots: Emporio Lima (15€)

Basta, ho deciso che ormai è primavera e che mi vestirò di conseguenza qualunque tempo faccia!
Ho trasformato l'ape comprata all'Hobby Show in una collana. Ho scelto una catena d'oro per accentuare i toni del giallo.


Enough, I decided that it's spring and I will dress accordingly without submitting to any weather!
I turned the bee bought at Hobby Show into a necklace. I chose a gold chain to accentuate the yellow tones.

venerdì 22 marzo 2013

Una lettera per Momo/A letter to Momo

Una lettera per Momo è un film del 2011 di Hiroyuki Okiura, prodotto dalla Production I.G.
La protagonista è l'undicenne Momo che ha appena perso il padre e si è trasferita da Tokyo in campagna. Il film affronta sia la difficoltà ad adattarsi alla sua nuova situazione (per cui Momo all'inizio si rinchiude nell'apatia) sia il rapporto con la madre e con la campagna. Nel film vengono introdotti anche dei "mostri", che interpretano un ruolo soprattutto comico, vicini ai personaggi tradizionali del folklore giapponese.
Ho letto molte recensioni positive su questo film, ma devo dire che mi ha lasciato un po'fredda. L'ho trovato carino, però secondo me si poteva fare di più: le animazioni non mi hanno convinto del tutto, non sono riuscita a immedesimarmi granchè con i personaggi e ho trovato poco sensata la scena che dovrebbe essere più carica di pathos, quella in cui Momo corre sul ponte in costruzione durante la tempesta. In più le parti che dovrebbero risultare comiche non mi hanno fatto granchè ridere.
Ribadisco, nonostante tutto questo l'ho trovato comunque carino, però avrei anche potuto fare a meno di vederlo.

A letter to Momo is a 2011 film by Hiroyuki Okiura, produced by Production I.G.
The main character is the eleven year old Momo who has just lost her father and moved from Tokyo to the country. The main themes are both her difficulty to adapt herself to the new situation (in the beginning Momo is quite apathic) and her relationship with her mother and the country. The film also introduces some "monsters", close to the traditional characters from Japanese folklore, who play a mainly comic role.
I read many positive reviews on this movie, but I must say I didn't like it so much. I found it nice, but I think it could be better: animations didn't convince me so much, I couldn't identify myself with the characters and I found little sense in the scene that should be more full of pathos, the one in which Momo runs on the bridge under construction during the storm. Plus, the scenes that should be comic didn't make ​​me laugh so much.
Again, despite all this, I found it nice, but I could also have avoided to watch it.

Gufi inglesi/UK owls

Mia madre mi ha portato dall'Inghilterra (è una prof e ci ha portato una classe) questo kit per cucire un gufo carino *W* Quando lo realizzerò vi mostrerò il risultato.
Ha portato anche un apribottiglie/calamita comprato sul Cutty Sark (io amo il Cutty Sark e la sua gara del the!) per mia suocera che ne fa collezione. Noi purtroppo non possiamo mettere le calamite sul frigo perché ha le ante di legno, sigh!

My mother brought me from England (she's a teacher and she took there a class) this kit to sew a cute owl *W* When I will make it I will show you the result.
She also brought a bottle opener/magnet bought on the Cutty Sark (I love the Cutty Sark and the tea race!) for my mother-in-law who collects them. Unfortunately, we can not put magnets on the fridge because it has wooden doors, sigh!


Shopping porn

L'altro giorno ho fatto un giro sui siti delle marche da cui compro di più per vedere le nuove collezioni. Ho raccolto qui le cose che mi piacciono di più (tranne quelle di Stradivarius che ha una collezione molto carina, ma dal cui sito non si possono prendere foto), ma in generale non sono molto soddisfatta da quel che ho visto. "Per fortuna" non posso permettermi praticamente niente e anche se potessi non dovrei.
Scendendo nello specifico sembra che anche da noi siano arrivati gli stivaletti con inserti di tessuto etnico e le stampe galattiche (che però costano uno sproposito e credo siano facili da farsi in casa). I vestiti asimmetrici della scorsa primavera-estate quest'anno sono affiancati (se non soppiantati) dalla versione gonna, che forse è anche più facile da usare. In più ho notato una tendenza emergente, quella dei teschi decorati, ma ne parlerò meglio più avanti.

The other day I surfed the websites of the brands from I buy more from to see their new collections. Here I collected what I like best (except stuff from Stradivarius, that has a really nice collection but has a site you can't link photos from), but in general I'm not very satisfied with what I saw. "Fortunately," I can not afford anything and even if I could I shouldn't.
Talking more specifically it seems that boots with ethnic print fabric inserts and galactic print arrived in Italy too (but galactic stuff costs a lot and I think it's easy to replicate at home). Asymmetrical clothes of the last spring/summer this year come side by side (if not supplanted) with the skirt version, which is perhaps even easier to coordinate. Plus I noticed the emerging trend of decorated skulls, but I'll talk about it again in another post.

H&M
Pimkie


Terranova
Tally Weijl

Questi calzini c'erano anche nelle versioni panda e baffi/There were also the moustache and panda versions
Camaieu
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...